Chinesiologia di Rigenerazione: concluso in Astiss il corso per migliorare la qualità della vita con professionisti del movimento

Il Polo Universitario Rita Levi Montalcini ha ospitato la conferenza stampa di chiusura del progetto Summer School di Scienze Motorie e Sportive SUISM “Chinesiologia di Rigenerazione”.

Un corso che è stato seguito da 50 studenti e che ha avuto come obiettivo di affinare le pratiche applicate per migliorare la qualità della vita di persone fragili e vulnerabili. Un altro tassello nell’alta formazione verso cui è sempre più orientato il Polo Universitario Rita Levi Montalcini di Asti.

Astiss sta svolgendo un grande lavoro – ha sottolineato Mario Sacco, presidente di Astiss, in apertura di incontro – grazie alla collaborazione tra istituzioni e, soprattutto, tra persone che credono nel Polo Universitario, come il sindaco di Asti Maurizio Rasero”.

Tra i nostri macro obiettivi c’è il Polo Universitario e stiamo lavorando per farlo crescere sempre di più. – ha confermato il sindaco – Ci crediamo davvero in questa realtà, si tratta di una scommessa vinta e veniamo ripagati dai risultati che gli studenti ottengono nella vita”.

Chinesiologia astiss

Il presidente Suism, Giorgio Gilli ha illustrato la filosofia alla base del corso proposto: “I soldi nella sanità servono per la cura, troppo poco è l’impegno per la prevenzione. Bisogna essere consapevoli che la salute è frutto di un percorso individuale e bisogna mettere in atto comportamenti che ci permettano di stare bene negli anni. Per questo c’è la Chinesiologia, che aiuta a sopperire a determinati interventi per la salute alternativi alle medicine: una “scienza non scienza” in forte crescita nata negli anni ’60, uno strumento con visione olistica dell’organismo. Questo corso, il secondo che costruiamo come Suism con Astiss, è sviluppato perché il mercato del lavoro oggi ha bisogno di un percorso sempre più mirato. Non basta più la laurea, ma servono corsi calati nel pratico, come questo, che permettono di costruirsi una professionalità pratica.”

È stato il responsabile scientifico del corso, Claudio Zignin, a spiegare che il corso di Chinesiologia di Rigenerazione è stato importante per formare professionisti, laureati in Scienze Motorie, che possano diffondere il messaggio della consapevolezza di come il movimento può essere fondamentale per il nostro benessere psicofisico, preservando da problemi di salute. “Il nostro ruolo è portare le persone a muoversi comunque e dovunque perché la vita è movimento. Diventa dunque fondamentale per il laureato Suism essere il punto di riferimento per un’educazione permanente, fin dai bambini, dove il movimento è messo al centro. Fondamentale per questo è che il professionista sia sempre aggiornato, per portare la consapevolezza tra la popolazione del territorio.”

Inclusione, ridurre il rischio di depressione ed isolamento, il movimento oggi è fondamentale per una vita non solo sana fisicamente ma anche socialmente, in una società dal disagio profuso.

A questo punto, per diffondere la consapevolezza, sarebbero utili situazioni organizzate che permettano di applicare tra la popolazione locale questo approccio, affinché questi possano essere portatori di messaggi tra i conoscenti.