Quantcast

Affido e adozione, arriva in Piemonte l’associazione Gefyra: “A nessun bambino deve essere negato il diritto di crescere in una famiglia”

Da pochi mesi è operativa anche in Piemonte Gefyra, un’associazione di promozione sociale che si occupa del tema delicato degli affidi e delle adozioni.

“Gefyra è nata in Toscana, a Prato dove ha la sede, da una rete di famiglie affidatarie” ci spiega la presidente Chiara Gattolin “Il termine Gefyra in greco significa Ponte, e noi vogliamo essere il ponte dei bambini. Crediamo che a nessun bambino debba essere negato il diritto di crescere in una famiglia che lo accompagni durante il proprio percorso di crescita, per questo motivo sosteniamo e accompagnamo le famiglie affidatarie e adottive nel loro percorso di accoglienza, pensiamo che si possa camminare insieme e crediamo profondamente nell’aiuto reciproco”.

Per fare questo è necessaria la collaborazione di diverse realtà: “Miriamo a che tutte le parti coinvolte (famiglie, servizi, tribunali) collaborino tra loro in sinergia per accompagnare e sostenere il minore nel suo percorso di crescita, collaboriamo attivamente con i Servizi Sociali, facendo rete con altre Associazioni, nella ricerca di coppie e single (l’affido è possibile anche per loro) aperti all’accoglienza. Organizziamo attività finalizzate a sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell’Affido, non ci siamo mai fermate neanche nel periodo del lockdown dove abbiamo organizzato incontri online; tra l’altro proprio ottobre è il mese dell’affido per cui abbiamo in programma diverse iniziative.”

Chiara Gattolin ci spiega come ha fatto Gefyra ad arrivare in Piemonte: “In questi mesi di lockdown la nostra associazione si è attivata con i servizi sociali di Torino nel sostegno a famiglie colpite da Covid, ma c’era la necessità di trovare famiglie affidatarie che fossero residenti nella regione; abbiamo trovato persone formate sul territorio Piemontese, disponibili ad accogliere bambini che avevano i familiari ricoverati.”

La prima persona dell’astigiano ad essere stata contattata è Roberta Tedesco che spiega: “Siamo un gruppo di famiglie che si dedicava al tema dell’affido e dell’adozione, abbiamo creato un gruppo facebook chiamato “Mamme di seconda mano”, anche noi condividiamo il principio che ogni bambino debba avere una famiglia e quando siamo state contattate da Gefyra abbiamo subito accolto la proposta di aderire a Gefyra, così è nato Gefyra Piemonte.”

“In Piemonte collaboriamo con i servizi sociali di diverse realtà come il Cogesa e il comune di Asti, con cui c’è un rapporto speciale, per questo abbiamo chiesto un posto dove riunirci per parlare di affido e per conoscerci di persona; i servizi sociali del Comune di Asti hanno accettato la nostra proposta e tramite l’associazione il Dono del Volo hanno individuato come sede il Tappetto Volante in Via Aliberti ad Asti; il primo incontro è in programma il 7 novembre dalle 18 alle 20” prosegue Manuela Cucchi, anche lei referente di Gefyra Piemonte.

In occasione di Ottobre mese dell’affido Gefyra Piemonte organizza, in collaborazione con la Cooperativa La strada di Costigliole, un’incontro per tutte le famiglie interessate ai temi dell’affido e dell’adozione sabato 24 ottobre presso il teatro parrocchiale di Valfenera; per informazioni e modalità di accesso su può inviare una mail a piemonte@gefyra.it

Tutti i contatti dell’associazione Gefyra e Gefyra Piemonte e le informazioni si possono trovare sulla brochure allegata —->>>Brochure Gefyra

L’associazione sostiene i propri soci offrendo:
– Un sostegno quotidiano h24 dalla Rete Gefyra
– Sportello Affido (Toscana, Piemonte) per informazioni e consigli su come avvicinarsi all’affido
– Percorsi formativi e gruppi di sostegno tra famiglie
– Supporto di professionisti formati
– Convenzione con CAF specializzati sulle tematiche dei minori in affido e in adozione
– Una rete solidale dove potersi in ogni momento confrontare

Sono diversi i progetti di Gefyra destinati alle famiglie:
– Progetto M’aMa Gefyra in ospedale, Per sostenere i bambini e le loro famiglie nelle lunghe degenze (clicca QUI per maggiori dettagli)
– Progetto Famiglia+famiglia, finalizzato a creare una rete solidale a supporto delle famiglie socialmente “fragili” (clicca QUI per maggiori dettagli)
– Progetto Ponte 0/3, Affido di pronta accoglienza per bambini 0/3 anni (clicca QUI per maggiori dettagli)
– Bomboniere Solidali (clicca QUI per maggiori dettagli)