Quantcast

Lettere al direttore

Ponte sul Borbore, Angela Quaglia: “Sono state installate le apparecchiature per il rilievo dei livelli idrici?”

Riceviamo e pubblichiamo l’interrogazione della consigliera comunale Angela Quaglia (CambiAMO Asti) sullo stato di avanzamento dei lavori sul ponte della line ferroviaria Torino-Genova per il controllo dei livelli idrici del torrente Borbore.


Al sig, Sindaco del Comune di Asti

La sottoscritta Quaglia Angela, consigliere comunale del gruppo CambiAMO Asti,

preso atto che il Ponte FS della linea TO-GE sul Torrente Borbore in Asti al km 54,797 (corso Alba)
non è stato oggetto di alcun adeguamento dopo l’alluvione del 1994 al fine di garantire un maggior deflusso delle acque in caso di piene significative;

preso atto con soddisfazione della “definizione delle condizioni di esercizio transitorio tra RFI, AIPO, Regione Piemonte, Comune di Asti per il Ponte FF.SS su menzionato e per quello al km 50,957 in località Revignano (Procedura siglata il 13 settembre 2019);

verificato che tale procedura consentirà una manutenzione definita e costante nel tempo ,un controllo dei livelli idrici e ancor più, tale condizione è presupposto al futuro adeguamento dei Ponti alle Direttive della Autorità Idraulica;

verificato altresì che i ponti su menzionati sono ascrivibili alla fattispecie di interesse storico… in base al DL 42/2004 e pertanto ogni intervento deve ottenere il benestare del Ministero dei beni culturali.

INTERROGA la S.V.

per sapere:

  • se sono state installate le apparecchiature per il rilievo dei livelli idrici a cura RFI ;
  • se è stato richiesto ad RFI la disponibilità di accedere in tempo reale al livello idrometrico sul ponte FFSS sul Borbore in località Revignano .
  • se è stato aggiornato il Piano di Protezione Civile Comunale in funzione di quanto sopra espresso.
  • quale Assessorato è autorizzato a richiedere a RFI la riunione del tavolo di Concertazione
    previsto dai documenti sottoscritti.

Angela Quaglia