Quantcast

Nuova pediatra a Villanova d’Asti: i comuni incontrano l’ASL per sollecitare il servizio

Le Amministrazioni Comunali di Cellarengo, Dusino San Michele, San Paolo Solbrito, Valfenera e Villanova d’Asti, in merito al pensionamento della Dottoressa Aprato, pediatra per oltre 33 anni a Villanova d’Asti, rilevano la necessità di arrivare a sostituirla nel più breve tempo possibile viste le necessità delle famiglie in periodo molto complesso.

L’incontro della scorsa settimana con il dottor Parisi, responsabile del distretto sanitario di Villanova d’Asti e del Dottor Masoero, direttore Amministrativo, referenti Asl di Asti, sono state ottenute le seguenti informazioni:

-La procedura è stata avviata pochi giorni fa e la selezione prevede una tempistica che, nell’ipotesi migliore, possa vedere il/la dottore/ssa iniziare il servizio entro inizi novembre o, nella peggiore delle ipotesi, entro inizio gennaio;
– l’Asl ha già preavvisato alcuni professionisti che possono essere interessati a prendere la sede presso il villanovese, ci sarà comunque una graduatoria alla quale si attingerà per selezionare il medico.

Le Amministrazioni Comunali sconsigliano, in questa fase, seppur nel pieno rispetto e stima del lavoro dei medici di medicina generale, di optare per quest’ultimi e di indicare, eventualmente, uno dei pediatri disponibili (la Dottoressa Crisafulli svolge servizio due mattine ed un pomeriggio a settimana), anche perché trattasi di selezione temporanea (un anno al massimo), nell’ottica poi, in particolare per i residenti dei territori afferenti al villanovese, di scegliere eventualmente il nuovo
pediatra che avrà sede a Villanova d’Asti.

Questo suggerimento è anche frutto della preoccupazione, degli amministratori, dovuta alla migrazione di molti piccoli pazienti avvenuta in queste settimane verso altri pediatri o dottori di medicina generale (circa 1000 nel giro di qualche settimana), con il rischio che diventi meno appetibile per il potenziale nuovo pediatra selezionare la sede villanovese.