Quantcast

Il Lions Club Asti Alfieri a sostegno della casa di Accoglienza la Madonnina di Candiolo

Il Lions Club Alfieri, con questo nuovo Service, rinnova il suo impegno a favore dell’ambiente, con una intensa e capillare raccolta di tappi di plastica, avviata nelle scorse settimane, tra amici, soci e conoscenti.

Un grande progetto portato a termine con i giovani Leo del Distretto 108ia3. Infatti anch’essi sono molto impegnati nell’organizzare e coordinare i vari club in questa importante e significativa iniziativa.

La referente dei temi di carattere ambientale del Distretto 108 Ia3 (comprensivo del Piemonte sud-occidentale e Liguria di ponente), la socia del Club dottoressa Roberta Pistone, insieme al coordinatore distrettuale Dott. Giorgio Lollino, ha organizzato il riuscito evento nella nostra città.

Il Lions Club Asti Alfieri a sostegno della casa di Accoglienza la Madonnina di Candiolo

La dottoressa Pistone con la Governatrice del Distretto Lions Dottoressa Senia Seno

Diversi soci del Club hanno presenziato al momento della consegna, insieme alla Presidente dei giovani “Leo” Club Moncalvo Matilde Boltri e la Past President Ludovica Boltri.

Oltre a tutti i soci dell’Asti Alfieri, molti sono stati i singoli cittadini ed associazioni operanti sul territorio astigiano che hanno contribuito alla riuscita della raccolta (circa 300 kg di tappi).

Il futuro ricavato dal riciclo della plastica raccolta sarà utilizzato per la ristrutturazione degli ambienti che accolgono i famigliari dei degenti del Centro Tumori di Candiolo.

Il Lions Club Asti Alfieri a sostegno della casa di Accoglienza la Madonnina di Candiolo

Il referente del centro tumori di Candiolo, autorizzato alla raccolta tappi.

Nella foto di apertura i soci che hanno presenziato alla consegna dei tappi