Quantcast

AstiTeatro, conclusa con successo la 42esima edizione

Si è conclusa con un successo oltre ogni aspettativa l’edizione di AstiTeatro 42.

Nonostante le temute difficoltà legate al Covid e alla riapertura degli spazi, e nonostante le limitazioni conseguenti e la necessità di utilizzare spazi chiusi, non potendo per numeri e caratteristiche di sicurezza diffondere AstiTeatro come negli altri anni nei cortili, nelle strade e nelle piazze, il numero di spettatori per gli spettacoli a pagamento è stato lo stesso delle ultime edizioni (2.300 spettatori a fronte di 24 spettacoli).

Tenuto conto anche che si sono utilizzati spazi con capienze limitate (200 al cortile del Michelerio e al Teatro Alfieri, 70 allo Spazio Kor, 60 alla Chiesa del Gesù), tant’è che in molti casi si è dovuto purtroppo, essendo tutto occupato, non far entrare alcuni spettatori, se ne deduce che l’indice di occupazione degli stessi è sicuramente superiore agli anni passati (oltre l’85%).

Il risultato è un segnale forte della voglia di teatro non solo degli astigiani, in quanto dal questionario ADA (Audience Development Asti) fatto compilare agli spettatori un’ampia percentuale risulta provenire da fuori Asti; voglia di teatro che fa ben sperare per il recupero degli spettacoli della stagione del Teatro Alfieri nei prossimi mesi e per la nuova stagione, prevista da gennaio 2021 in poi.

Inoltre, sempre dallo stesso questionario, è emerso che il 30% del pubblico è under 40, segno di un ricambio generazionale che può garantire nuova linfa alle stagioni teatrali.

AstiTeatro, conclusa con successo la 42esima edizione

Foto di Franco Rabino