Lettere al direttore

Anche gli Amici Ca.Ri. alla “Festa del Grazie”

Riceviamo e pubblichiamo.


Sabato scorso, 19 settembre, un gruppetto di Amici Ca.Ri. guidati dal loro Presidente Patrizia Porcellana già dalle 15,30 ha preso posto sulle gradinate dello stadio “Censin Bosia” di Asti per assistere alla Cerimonia “Per ora grazie” dedicata a tutti coloro che durante i difficili mesi dell’emergenza hanno aiutato la cittadinanza con gesti concreti.

“I volontari del sorriso”, come vengono chiamati gli Amici Ca.Ri. nelle Case di Riposo e nelle Comunità visitate, hanno ascoltato con interesse ed anche commozione gli interventi dei vari “protagonisti” destinatari della bella pergamena del pittore Fresu. E il pensiero è tornato al drammatico periodo della chiusura totale alleggerito da due progetti ideati da Patrizia e poi condivisi.

L’uno “Condominio Amico”, attuato con lo scambio quotidiano, alle 10 e alle 18, di saluti, consigli, ricette, anche solo sorrisi, da balcone a balcone, ha fatto apprezzare persone fino ad allora quasi sconosciute, pur dimorando vicine magari da anni. L’altro, che perdura tuttora, nel nome riprende il saluto dello storico presentatore Nunzio Filogamo, ovvero “Cari amici vicini e lontani”. Più di trecento contatti telefonici da parte non solo di Patrizia ma anche di alcune sue volontarie hanno alleviato solitudini, creato legami fatti di simpatia e complicità, recando conforto a persone spesso prive di famigliari e per questo inclini alla malinconia se non addirittura alla depressione.

Un piccolo contributo certo, ma fatto col cuore.