Voucher “Vacanza in Monferrato”, è boom di vendite!

Superati ormai i 500 voucher “vacanza in Piemonte” venduti dal Consorzio Sistema Monferrato.

Superati ormai i 500 voucher “vacanza in Piemonte” venduti dal Consorzio Sistema Monferrato.

Era l’obiettivo da raggiungere per fine agosto e invece con un mese di anticipo, e solo 15 giorni di vendita, sono già oltre 1300 i turisti in più che verranno in Monferrato a soggiornare nelle molte strutture ricettive che hanno già aderito al progetto. Un’iniziativa che da sola vale oltre 3900 presenze turistiche in più tra le nostre colline. Ora il nuovo obiettivo è superare quota 1000 voucher venduti entro il 30 agosto.

Tutto questo è reso possibile da un’importante azione congiunta, unica in Italia, tra un ente pubblico come la Regione Piemonte che investe 5 milioni di euro, enti privati ovvero i consorzi turistici che con gli imprenditori della ricettività mettono a disposizione 5 milioni di euro in camere e Visit Piemonte, la DMO del Piemonte, che fa comunicazione in tutta Italia e sui mercati target europei.

Il turista che sceglie il Piemonte come meta dalla futura vacanza acquistando una sola notte, ha diritto ad una vacanza di 4 giorni e tre notti, con la seconda notte pagata dalla Regione Piemonte e la terza omaggiata dall’albergo, agriturismo, b&B o affittacamere.

Tutto questo viene gestito on line, tutto a portata di click su www.monferratontour.it.

Un successo dunque atteso e sperato ma non con questa rapidità e favore sia da parte del pubblico, i turisti, sia da parte delle strutture ricettive che stanno continuando ad aderire.

“Era quello che ci voleva, un’iniezione di fiducia per gli operatori della ricettività e un aiuto ad accelerare la crescita dei flussi turistici” cosi Andrea Cerrato Presidente di Sistema Monferrato e coordinatore di tutto il sistema dei consorzi del Piemonte “stiamo registrando ovunque successo con il Monferrato che ancora una volta sta dimostrando di essere una metà di successo, tra le più richieste insieme a Langhe e Montagne. La collina con gli agriturismi batte indubbiamente la città in estate, ma negli ultimi giorni anche le prenotazioni presso gli alberghi stanno dando i primi segnali di ripresa. C’è molto da fare, ma il dato è chiaro: le strutture di qualità e dotate dei servizi più richiesti dal turista, ad esempio piscina e wi-fi, stanno registrando risultati più che soddisfacenti con alcune situazioni dove si supera già il 70% della copertura delle camere, ovvio che l’impossibilità di fare i grandi eventi creerà qualche problema in autunno”.

Il voucher vacanza non è però l’unica opportunità per il turista, con il voucher servizi infatti anche le attività esperienziali potranno godere di importanti agevolazioni, fino al 50% di sconto. “Dieci per ora gli Experience Day già in catalogo, dalla Vendemmia di Cella Monte e di Portacomaro e all’Esperienza Quad di Vignale, dal Laboratorio Gourmet con le erbe in Alta Langa al tour in bike tra le big bench” così Daniela Virgilio del Tour Operator Stile Divino Italy, partner di Sistema Monferrato “il 70% delle richieste proviene da Piemonte, Liguria, Lombardia e Veneto, ma numeri interessanti anche da Svizzera, Germania e Francia. Stiamo già lavorando per la stagione 2021, sarà un anno fondamentale”.

Tra le strutture che stanno registrando i maggiori successi quelli nell’area di Agliano Terme con il Naturalmente Wine Resort leader delle vendite, ma ottimi risultati per Tenuta Antica a Cessole, Antico Monastero a Quarto d’Asti. Molto gettonata l’area tra Grazzano Badoglio, Solonghello e Casale Monferrato. Attesa per la riapertura del Grand Hotel di Acqui Terme con moltissimi voucher già acquistati. Sistema Monferrato è il consorzio di riferimento per il Monferrato, provincia di Asti e di Alessandria, info@sistemamonferrato.it