Quantcast

Riparte l’estate del Castello Reale di Govone con Govone Smart Music e Govone Arte

Sta per prendere il via il palinsesto di eventi estivi del Castello Reale di Govone, grazie alle proposte di Govone Smart Music e Govone Arte, in collaborazione con il Comune, l’associazione Govone Residenza Sabauda e il Centro di Promozione Culturale, da sempre impegnati nella valorizzazione del sito attraverso l’organizzazione di mostre ed eventi artistico culturali di altissimo livello.

Si parte domenica 26 luglio alle 18 con Govone Smart Music e il Duo di Violoncellisti Veronica Lapiccirella e Jacopo Di Tonno, nella magica cornice del lato piu’ intimo del Castello, il parterre nord.
A rendere il momento ancora piu’ unico, il contatto ravvicinato con la natura e il parco del Castello. Gli spettatori sono infatti invitati a portare con se’, oltre all’immancabile mascherina, anche una coperta su cui adagiarsi per assaporare appieno la magia delle note dei violoncellisti.

L’ingresso è gratuito, i posti sono limitati e disponibili solo previa prenotazione via mail all’indirizzo segreteria@castellorealedigovone.it indicando i dati di tutti i partecipanti (nome, cognome, telefono o mail). In caso di necessità, saranno disponibili sedie fino ad esaurimento.

Govone smart music 2020

Si prosegue sabato 1 agosto alle 17 con Govone Arte e l’inaugurazione della mostra dell’illustratrice, pittrice e fumettista Cinzia Ghigliano dal titolo “ATTESE – Sogni, speranze, realtà tra pittura e illustrazione”.

La mostra sarà allestita nelle sale del castello dedicate all’arte contemporanea e visitabile dal 1 agosto al 6 settembre con ingresso gratuito nei consueti orari di apertura: venerdì, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 18.
Cinzia Ghigliano è stata una delle prime fumettiste donne in Italia. In questa veste ha collaborato con importanti testate, come Linus, Corto Maltese, Corriere dei Piccoli e altre ancora conseguendo premi prestigiosi come lo Yellow Kid a Lucca Comics e l’Andersen per la divulgazione scientifica. Quando non disegna o dipinge, insegna illustrazione e fumetto presso la Libera Accademia D’Arte Novalia, che proprio quest’anno ha portato la sua sede ad Alba.