Quantcast

“Il mio territorio”: giornata di studio per sindaci a Mombaldone

La giornata di studio si inserisce nel progetto di formazione rivolto ai giovani amministratori della provincia di Asti "Decido io!"

Sta proseguendo il progetto finanziato dalla Regione Piemonte “Decido io!”, coordinato dall’Ufficio Politiche Giovanili della Provincia di Asti con la collaborazione di ANCI Piemonte, che prevede attività di formazione rivolta ai giovani amministratori della provincia di Asti di età inferiore ai 35 anni o di nuova nomina.

Dopo l’interruzione causata dall’emergenza Covid-19, nelle scorse settimane si sono già tenuti alcuni corsi di formazione online sulle Politiche Giovanili e sui Fondi Europei.

L’Ufficio Politiche Giovanili ha inoltre ideato il concorso “Il mio territorio” riservato agli iscritti del corso, affinchè gli stessi proponessero ai loro colleghi le bellezze e le caratteristiche del loro comune attraverso un’escursione-studio. Un modo per coniugare formazione e reciproca conoscenza attraverso un lavoro in rete.

Mombaldone è il primo dei tre paesi vincitori del concorso e ospiterà l’incontro formativo  “Eventi turistici: perché, per chi, per quali obiettivi si organizzano” martedì prossimo, 28 luglio,

“Si tratta di una giornata di viaggio-studio,  che coinvolge anche il Comune di Roccaverano, dedicata alla promozione del territorio – spiega la sindaca Sonia Poggio- Parteciperanno all’evento 30 sindaci della Provincia, nelle vesti di corsisti”.

Il programma prevede in mattinata la visita guidata al Borgo medioevale di Mombaldone, uno dei “Borghi più Belli d’Italia”, a cura della Marchesa Gemma Gay Del Carretto e, nell’oratorio dei SS. Fabiano e Sebastiano, la lezione “Eventi turistici: perché, per chi, per quali obiettivi si organizzano” a cura di Mauro Carbone, direttore dell’Ente Turismo “Langhe, Monferrato e Roero”. Seguirà il pranzo all’aperto al circolo Ca’ Bianca. Nel pomeriggio sono previste la visita alla scuola della Robiola di Roccaverano, una passeggiata al parco artistico dei Quarelli e alla Torre di Vengore.

“Siamo molto orgogliosi di poter far conoscere il nostro territorio anche ai sindaci del Nord Astigiano, con i quali speriamo di poter instaurare proficue collaborazioni” conclude la prima cittadina.

I prossimi incontri si svolgeranno il 10 settembre nei Comuni di Refrancore, Castello d’Annone, Cerro Tanaro e Rocchetta Tanaro con una lezione su “Come si favorisce l’evoluzione da prodotto tipico a prodotto turistico” e il 17 settembre nei comuni di San Damiano, Tigliole, Revigliasco, Celle Enomondo e Cisterna con un incontro su “Accessibilità fisica e culturale: il ruolo degli Enti Locali”.