Quantcast

Govone, al castello la mostra dell’illustratrice, pittrice e fumettista Cinzia Ghigliano

Il Castello Reale di Govone ospita nelle sale destinate all’arte contemporanea la mostra dedicata alla nota illustratrice, pittrice e fumettista Cinzia Ghigliano.

Sulle tracce dell’attività dell’artista, la mostra si muove tra pittura e illustrazione, tenendo sempre la lettura e il racconto alla base di ogni immagine esposta.

Govone, al castello la mostra dell'illustratrice, pittrice e fumettista Cinzia Ghigliano

Cinzia Ghigliano

In una parte di essa grandi tele sono dedicate a donne che leggono alcuni autori tra i preferitidall’autrice. Ognuna sembra quasi assecondare il testo che sta leggendo, come se ilmovimento del corpo accompagnasse le parole scritte.

Figure che raccontano quindi, come a maggior ragione lo sono anche le altre immagini esposte, tratte da libri illustrati dalla Ghigliano, che in questo modo ci rivela, attraverso le 60 immagini, il suo mestiere, il suo modo di rappresentare e di narrare.

Cinzia Ghigliano è stata una delle prime fumettiste donne in Italia. In questa veste ha collaborato con importanti testate, come Linus, Corto Maltese, Corriere dei Piccoli e altre ancora conseguendo premi prestigiosi come lo Yellow Kid a Lucca Comics e l’ Andersen per la divulgazione scientifica.

Govone, al castello la mostra dell'illustratrice, pittrice e fumettista Cinzia Ghigliano

Contemporaneamente si è dedicata all’illustrazione, in particolare nell’editoria per ragazzi, collaborando con le principali case editrici italiana, sempre con grande successo, testimoniato dai premi Gigante delle Langhe e Caran D’Ache. Negli ultimi anni si è concentrata anche sulla pittura.

Tra suoi lavori più recenti, i disegni per Le mille e una notte edito da Donzelli, LEI. Vivian Maier edito da Orecchio Acerbo che si è aggiudicato il premio Andersen nel 2016 quale miglior libro fatto ad arte e LO SPECCHIO DI TINA. Vita e opere di Tina Modotti, Contrasto editore (2019).

Quando non disegna o dipinge, Cinzia Ghigliano insegna illustrazione e fumetto presso la Libera Accademia D’Arte Novalia, che proprio quest’anno ha portato la sua sede ad Alba.