Quantcast

Cultura e spettacoli dal vivo riprendono anche grazie alla Fondazione CRT

Aperte fino al 15 settembre le nuove richieste di contributi per la seconda sessione del bando “Not&Sipari”

Più informazioni su

Nella Fase 3 vanno in scena in Piemonte e Valle d’Aosta 122 eventi di musica, teatro e danza, sostenuti da Fondazione CRT nell’ambito della prima sessione di Not&Sipari 2020: il bando dedicato alle rassegne culturali e agli spettacoli dal vivo, quest’anno anche in digitale.

A beneficiare delle risorse sono associazioni non profit, enti locali e istituti didattici di alta formazione, che promuovono sia grandi rassegne sia eventi di rilevanza locale.
Una seconda tranche di contributi sarà assegnata dalla Fondazione CRT alle iniziative in programma da novembre 2020 ad aprile 2021. Il bando è online fino al 15 settembre sul sito www.fondazionecrt.it

Tra le proposte nell’Astigiano ci sono Saltinpiazza 2020 di Viarigi, il Festival di arte di strada e circo contemporaneo più antico del Piemonte, la Rassegna Musicale Monferrato On Stage, Teatro in Terra Astesana, Paesaggi e oltre e Cuntè munfrà.

“Far ripartire la cultura vuol dire riaccendere finalmente le comunità e innescare meccanismi virtuosi di crescita e sviluppo, ancora più strategici oggi, dopo la drammatica emergenza sanitaria – afferma il presidente della Fondazione CRT Giovanni Quaglia – Con Not&Sipari Fondazione CRT investe in centinaia di eventi di musica, teatro e danza, che arricchiscono l’offerta di spettacoli dal vivo sul territorio e rappresentano occasioni di partecipazione e inclusione sociale, anche grazie al prezioso lavoro di ‘tessitura’ svolto dalle associazioni, dalle istituzioni locali e dagli enti non profit”.

“Sostenere lo spettacolo dal vivo e, più in generale, la cultura, continua ad essere una priorità per Fondazione CRT: si tratta di un comparto fondamentale non solo per la formazione e la crescita delle comunità ma anche, va ricordato, come settore rilevante dell’economia le cui professionalità vanno supportate specie nell’emergenza attuale determinata dal COVID, in cui l’intera filiera è stata oggetto di tutele decisamente limitate rispetto ad altri settori – dichiara il segretario generale della Fondazione CRT Massimo Lapucci – Oltre all’erogazione di risorse, il contributo di Fondazione CRT con il progetto Not&Sipari va nella direzione di accompagnare gli enti verso un approccio maggiormente sostenibile, attraverso il capacity building, lo sviluppo di network e l’arricchimento dell’offerta anche sul digitale”.

 

Più informazioni su