Quantcast

Consegnati i braccialetti simbolo della solidarietà alla rianimazione astigiana

Gioielleria italiana a sostegno del progetto “Intensiva 2.0” di Siaarti

“Italia sii forte”, “Italy Stay Strong” è l’incisione sul braccialetto di Gioielleria Italiana a sostegno della Società Italiana di Anestesia Analgesia Rianimazione e Terapia Intensiva (SIAARTI). Più che un gioiello, una chiamata alla vita per ricordare a tutti di non arrendersi, nemmeno di fronte a quel male oscuro chiamato CoVID 19 che per mesi ha fermato l’Italia. Ma mai i nostri operatori sanitari che, costantemente in prima linea a garanzia della salute pubblica, non si sono arresi.

Nasce così il bracciale, 100% made in Italy, a supporto del progetto “INTENSIVA 2.0”. L’obiettivo è di fornire sostegno psicologico a medici e infermieri impegnati nell’emergenza e garantire un supporto informativo adeguato ai familiari dei pazienti che sono ricoverati nelle Unità di Terapia Intensiva.

braccialetti italy stay strong

Lunedì 29 giugno il gioiello è approdato anche ad Asti, grazie all’iniziativa di Claudio Gamba, gioielliere cittadino che, insieme a Francesco Mangini, responsabile nazionale del progetto, ha consegnato i bracciali ad Alessandro Bianchi ed Edna Biase, rispettivamente Direttore e Caposala dell’Anestesia e Rianimazione astigiana. E proprio Bianchi chiosa la consegna “Le mie parole suoneranno retoriche, ma non lo sono affatto: le iniziative come le vostre sono la vera anima dell’Italia, quella che ci ricorda quanto sia realmente forte questa nazione. E quanto il nostro Paese sia capace di dare”. Un dono simbolico teso, ancora una volta, a ringraziare tutte quelle donne e quegli uomini che in questi mesi di pandemia acuta sono stati il vero gioiello che ha fatto brillare l’Italia.

Il bracciale è acquistabile sia tramite le gioiellerie aderenti, sia on line al sito www.italystaystrong.com dove sarà anche possibile effettuare un ulteriore gesto di solidarietà donando direttamente il gioiello agli “eroi” di questa battaglia: cliccando su “dona il bracciale ad un eroe”, infatti, il regalo sarà destinato ad un medico o ad un infermiere. Un modo speciale per contribuire alla raccolta fondi e trasmettere a coloro che sono ogni giorno sul campo quanto sia essenziale il loro operato per l’Italia tutta.
L’intero ricavato verrà devoluto al Progetto “Intensiva 2.0”.
Oggi è senza dubbio il caso di dire che il Bello va a braccetto con il Buono.

braccialetti italy stay strong