Quantcast

Uniti per dire grazie al personale Asl Cn2 Alba-Bra con una bottiglia in edizione speciale

La Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra Onlus, con una bottiglia di pregiato dolcetto della cantina Pertinace di Treiso, confezionata in un prezioso astuccio della Ondalba di Baldissero d’Alba, ringrazia tutti i dipendenti della ASL CN2 Alba-Bra per il lavoro svolto nella lotta contro il Covid-19 e per il lavoro entusiasmante intrapreso per l’apertura del nuovo Ospedale “Michele e Pietro Ferrero” a Verduno.

“L’emergenza sanitaria che stiamo attraversando ci fa capire quanto possiamo essere fragili, e quanto sia necessario unirsi e aiutarsi per fare fronte a un nemico comune e invisibile come il COVID-19. La salute è un bene pubblico, che va difeso e tutelato, a maggior ragione in uno stato di emergenza – commentano Bruno Ceretto, Presidente e Dario Rolfo, Vicepresidente della Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra. Per questo ringraziamo profondamente tutto il personale dell’ASL CN2 Alba-Bra, i pediatri e medici di famiglia, il 118, la Croce Rossa, la Protezione Civile e le Associazioni di volontariato del nostro territorio, che uniti, in prima linea, hanno affrontato e continuano ad affrontare questa crisi”.

Uniti per dire grazie al personale Asl Cn2 Alba-Bra con una bottiglia in edizione speciale

Oggi pomeriggio, nella hall del nuovo ospedale a Verduno, una delegazione della Fondazione composta dal Presidente Bruno Ceretto, il Vicepresidente Dario Rolfo e il revisore Maria Gabriella Rossotti; il Presidente della Conferenza dei Sindaci Mauro Noé; Franco Allasia di Ondalba e Cesare Barbero della Cantina Pertinace; in presenza della Direzione dell’Asl Cn2, ha consegnato ai responsabili (presenti tutti i primari) dei vari servizi dell’Asl Cn2 la bottiglia in edizione speciale realizzata per l’occasione per i 2000 dipendenti e collaboratori.

“Il dono della bottiglia vuole essere un gesto di condivisione che ci fa sentire ulteriormente vicini, ancora più uniti, nella difesa della salute di tutti – dice Luciano Scalise, Direttore della Fondazione Nuovo Ospedale Alba-Bra-. Un simbolico GRAZIE, che riconosce l’impegno di ciascuno e ribadisce la necessità di unione per difendere la salute di tutti. Unione che ha caratterizzato la campagna di raccolta fondi a sostegno degli ospedali pubblici di Alba, Bra, Verduno, coinvolgendo oltre 2000 donatori. In questi mesi tanto è stato realizzato e si sta ancora realizzando. Stiamo lanciando la campagna 5×1000 per sostenere la specializzazione di giovani medici neolaureati. Anche se siamo entrati nella Fase 2 dell’emergenza, non smettiamo di essere uniti e, soprattutto, non allentiamo il nostro supporto agli ospedali di territorio. Firmiamo tutti il 5×1000 per il nostro ospedale (C.F. 90041890048). E’ gratis”.

Si ringraziano la Cantina Pertinace e Ondalba S.p.A per aver contribuito alla realizzazione di questa iniziativa, realtà imprenditoriali del nostro territorio da sempre vicine alla Fondazione.

Cesare Barbero – Direttore Generale della Cantina Pertinace: “Nelle diverse occasioni che ci hanno portato a dover usufruire dei servizi dell’Ospedale, abbiamo sempre trovato persone disponibili, umane e attente ai nostri bisogni. Ancor più in questo periodo. Per questo abbiamo voluto fortemente ringraziare uno ad uno tutti gli operatori che si sono spesi negli ultimi mesi di emergenza”.

Franco Allasia – titolare della Ondalba Spa: “Siamo e saremo sempre al fianco della Fondazione per sostenere gli operatori e tutti i servizi dei nostri ospedali. E’ importante che il territorio si faccia vedere unito; ancor più in occasioni come quelle che abbiamo appena vissuto”.

Uniti per dire grazie al personale Asl Cn2 Alba-Bra con una bottiglia in edizione speciale