Quantcast

Cultura, continuano le videoconferenze del percorso “Vecchie e nuove Resistenze”

Continuano gli appuntamenti del Polo Cittattiva organizzati nel percorso “VECCHIE E NUOVE RESISTENZE – 9 AL TEMPO DEL CORONAVIRUS”:

GIOVEDI’ 11 GIUGNO 2020, ORE 18 – Carlo Greppi presenta “L’ANTIFASCISMO NON SERVE PIÙ A NIENTE” (Ed. Laterza). L’autore ne discute con Nicoletta Fasano (Israt).

Gli incontri sono GRATUITI, aperti a tutte le persone interessate e validi per l’aggiornamento degli insegnanti di ogni ordine e grado. Link alla prenotazione della videoconferenza.

Immaginate un paese in cui si ripete costantemente «che c’entriamo noi col fascismo?» e «ma poi, anche se fosse, tanto non era una dittatura, anzi ha fatto pure qualche cosa di buono». Immaginate un paese dove il crollo del fascismo viene chiamato anche ‘morte della patria’, dove la Resistenza diventa un’eredità scomoda da nascondere quanto prima nella soffitta della memoria. Ecco, ora immaginate di mettere alla prova dei fatti queste parole che sono diventate quasi senso comune. È quello che fa questo libro ripercorrendo le ragioni per cui è necessario, ora più che mai, riprendere in mano la storia dell’antifascismo italiano e con essa le parole e le azioni di alcuni suoi protagonisti, uomini e donne del secolo scorso che dedicarono anni – e spesso decenni – a una lotta senza compromessi. Anni percorsi da un afflato etico, prima ancora che politico, che manca terribilmente nell’ Italia di oggi. E che va recuperato.

CARLO GREPPI: storico e scrittore torinese. Socio fondatore dell’associazione Deina e presidente dell’associazione Deina Torino, organizza da diversi anni viaggi della memoria e di istruzione. Collabora con Rai Storia ed è membro del Comitato scientifico dell’Istituto nazionale Ferruccio Parri, che coordina la rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea in Italia. È autore di saggi e romanzi.
NICOLETTA FASANO: storica, ricercatrice presso l’Israt.