Quantcast

Alla Banca del Dono di Asti i volontari ci mettono la faccia

Lo Sportello del Volontariato è attivo dal mese di giugno presso la Banca del Dono P.zza Roma, 8, progetto che si realizza in azione combinata con l’Amministrazione Comunale, il Centro Servizi Volontari Asti e Alessandria (CSVAA) e la Fondazione Cassa di Risparmio, la cui finalità è quella di informare e formare nuovi aspiranti volontari che intendono diventare nuove risorse sia delle associazioni di volontariato presenti sul territorio sia per poter far parte di una cittadinanza attiva.

L’attività di raccolta delle domande degli aspiranti volontari sarà supportata da una “campagna di ricerca volontari”, per sensibilizzare la cittadinanza al supporto della comunità, come ulteriore valorizzazione dell’attenzione generata dall’emergenza degli ultimi mesi.

Nell’ambito di tale campagna, sono state realizzate locandine promozionali inserendo foto delle associazioni e dei loro volontari in azione nei propri settori d’intervento.

Le associazioni di volontariato che hanno, al momento, aderito a questa iniziativa sono: J’amis d’la Pera, Protezione Civile Città di Asti, ADA (Associazione diritti anziani di Asti), AUSER Asti, UNIVOC (Associazione Nazionale Italiana Volontari Pro Ciechi-sezione Asti), Associazione “Con Te” ODV – cure palliative astigiane, C.I.F. (Centro Italiano Femminile), Associazione Alzheimer Asti e ANTEAS Asti.

banca del dono

Per tutte le associazioni di volontariato che vogliono contribuire inviando una loro foto preferibilmente in gruppo, possono inoltrarla alla seguente email: at@csvastialessandria.it.

Il Sindaco Maurizio Rasero e l’Assessore Mariangela Cotto dichiarano che una campagna di comunicazione sociale in cui i soggetti scelti non sono i soliti volti pubblicitari ma quelli dei volontari in prima persona, vuole essere una campagna che punta non solo a promuovere l’azione volontaria, ma anche ad attivare i cittadini affinché decidano di diventare protagonisti nel mondo della solidarietà.

banca del dono