Quantcast

Uniti si può e Grimaldi fanno arrivare in consiglio regionale i problemi della gestione Covid ad Asti

Riceviamo e pubblichiamo.


“Dopo aver preso atto dei risultati del questionario sulla sicurezza fra i dipendenti dell’ospedale, come Gruppo “Uniti si può” abbiamo contattato il consigliere regionale di Luv Marco Grimaldi per condividere con lui le nostre preoccupazioni.

Dopo avergli illustrato le problematiche interne al Cardinal Massaia in questo periodo di emergenza Covid, abbiamo tracciato il quadro delle debolezze della sanità astigiana, problemi che sono radicati nel tempo e che questa emergenza Covid ha soltanto messo in luce con più evidenza.

Grimaldi si è trovato d’accordo con le nostre argomentazioni, e insieme abbiamo prodotto un’interpellanza urgente che ha recentemente depositato in Regione Piemonte. Mentre attendiamo la risposta, ringraziamo Grimaldi di essersi fatto portavoce delle nostre istanze, che, ne siamo certi, sono ampiamente condivise dalla popolazione di Asti e della sua Provincia. Finalmente si parlerà della sanità astigiana e dei suoi problemi, specifici e generali, nella sede competente, il Consiglio Regionale del Piemonte.

Auspichiamo che da fronte a queste domande precise derivino provvedimenti urgenti per il futuro, senza cercare di nascondersi dietro le responsabilità di chi c’era prima.

Troppo spesso, ultimamente, un tema così delicato e complesso è stato trattato a colpi di esternazioni mirabolanti, dirette facebook e comunicati stampa. Grazie Marco che ci hai aiutato a riportarlo nella giusta dimensione.”

Uniti si può Asti