San Damiano d’Asti: si lavora per rilanciare il turismo con “Estate 2020”, ripartono i mercatini dell’antiquariato e degli animali

Punto della situazione sull’emergenza coronavirus a San Damiano d’Asti con il sindaco, Davide Migliasso.

Situazione contagi
“Sono 8 i casi positivi presenti sul territorio comunale, di cui quattro sono domiciliati presso case di riposo fuori San Damiano d’Asti. In tutto sono stati eseguiti 380 tamponi.”

Commercio
“Abbiamo deliberato la riduzione del 25% della TARI a tutte le attività commerciali che sono state chiuse fino al 17 maggio e per quelle che hanno aperto una settimana o due prima. Bar, ristoranti, pizzerie hanno la possibilità di raddoppiare i dehor, per chi li aveva già, o farlo per chi non lo aveva, senza costi, compresa la tariffa rifiuti che viene azzerata.
Come comune di San Damiano abbiamo inoltrato una richiesta a CBRA e GAIA di una riduzione della quota fissa a carico dei comuni essendo state chiuse per un periodo le piattaforme, un risparmio che vorremmo destinare al fondo emergenza covid istituto dal Comune”.

Turismo
“Gli assessori al turismo Bolle, alle manifestazioni Torchio e alle attività produttive Omedè stanno lavorando in sinergia con produtoori, ristoranti, attività ricettive e agenzie viaggio per creare pacchetti turistici che dovrebbero avere uno slogan che si chiamerà Estate 2020 .
Parallelamente pensiamo di creare un questionario, chiamato “attori del turismo” da sottoporre a strutture ricettive, commercianti, ristoratori e produttori per avere più informazioni possibili per presdisporre la newsletter e avere ulteriori idee, suggerimenti e proposte per quanto riguarda le offerte turistiche da proporre sul territorio.”

Sport e centri estivi
“Sono stati riaperti gli impianti sportivi all’aperto (pista atletica e campi da tennis) e il ristorante presso il campo sportivo. La prossima settimana è prevista l’apertura delle bocciofile all’aperto, mentre per le palestre comunali ci vorrà ancora circa quindici giorni. Non è possibile per il momento utilizzare gli spogliatoi e le docce.
L’assessorato ai servizi sociali e all’istruzione sono al lavoro per recepire le linee guida per i centri estivi, molto richiesti dalle famiglie. Ci sono già quattro realtà che hanno chiesto di attivare i centri estivi, tutte che lo organizzavano già negli anni scorsi.

Eventi
“Ripartono i mercatini dell’antiquariato nel centro storico di San Damiano: domenica 31 maggio e martedì 2 giugno edizione straordinaria, la manifestazione è organizzata dal Comune e dai commercianti sandamianesi.
Domenica 7 giugno riparte anche il mercatino degli animali.”
Martedì 2 giugno in occasione della Festa della Repubblica (clicca QUI) i ragazzi dell’indirizzo musicale della Scuola Media di San Damiano suoneranno l’inno nazionale e il silenzio durante la deposizione della corona di fiori al monumento dei caduti; sui balconi esporremo il tricolore per dare risalto a questa festa in questo anno particolare, abbiamo anche aderito anche all’iniziativa proposta della Regione Piemonte #Iocicredo.”

mercatino antiquariato san damiano

Comune e ambiente
“E’ stato modificato il sistema di chiamata agli uffici comunali, attraverso un disco automatico assegna una cifra ad ogni ufficio in modo da rendere più agile per il cittadino il contatto con l’ufficio di riferimento.
Oggi seconda sanificazione di tutti gli uffici comunali, ne programmiamo sempre uno a settimana per i prossimi mesi.
Mercoledì prossimo, 3 giugno, intervento di derattizzazione su tutto il territorio comunale del concentrico che verrà eseguito dalla ditta Eliotec di Canale per un costo di circa 700 euro.
Con il servizio ambiente della Provincia di Asti stiamo lavorando per il contenimento dei piccioni, nei prossimi giorni emetterò ordinanza per contenerne il numero: i piccioni verranno catturati e poi liberati fuori San Damiano.”

Lavori pubblici
“E’ quasi concluso l’importante intervento sulla piazza del cimitero che è stata abbellita, manca solo l’installazione di tre panchine; questa settimana andiamo a completare i lavori della piazza di Vascagliana. Andremo poi a fare valutazioni d’intervento su altre tre piazze comunali (una Via Cesare de Bus, una in via San Martino, una in via Maroncelli angolo via Piave) che saranno adibite a parcheggi per aumentare la capacità come richiesto dai commercianti oppure adibirle ad aree picnic.
Continuano anche i sopralluoghi in Piazza Camisola per ottenere l’autorizzazione da parte dell’Asl come aree mercatale.”