Quantcast

Nizza Monferrato: a breve la riapertura di ecocentro e biblioteca, dubbi sul possibile ampliamento del mercato

Al via la fase 3 anche a Nizza Monferrato, tra certezze e qualche dubbio.

Domani sarà completata la distribuzione delle mascherine della Regione Piemonte, in conformità con il cronoprogramma. Viene lasciata una mascherina per ogni residente, all’interno della buca delle lettere, per evitare ogni tipo di contatto.

A partire dalla prossima settimana l’ecocentro riprenderà a funzionare a pieno ritmo: sarà possibile conferire ogni tipologia di rifiuto tra quelle previste dal regolamento. Non cambiano invece per il momento gli orari di apertura al pubblico: giovedì, venerdì e sabato dalle 8:30 alle 13, per dare possibilità agli impianti di smaltimento di tornare a pieno ritmo.

Buone notizie anche per i bibliofili. Come anticipa l’assessore alla Cultura, Ausilia Quaglia, da martedì 19 maggio è infatti prevista la riapertura al pubblico della Biblioteca civica “U. Eco”, pur con orario ridotto per permettere al personale di effettuare le operazioni di messa in sicurezza del materiale librario. L’orario è dalle 9 alle 13 dal martedì al sabato e dalle 15 alle 18 esclusivamente il martedì (il servizio prestiti termina alle 17:30). Può accedere una sola persona per volta e al momento è possibile solo il prestito e la restituzione dei volumi, che avverrà con tutte le precauzioni del caso. Possibilità anche di prenotare libri via mail e tramite numero di telefono.

Intanto ieri il mercato di piazza XX Settembre si è svolto in maniera regolare, con code parziali registrate solo tra le 9 e le 10:30. L’area è stata ampliata per poter garantire il distanziamento necessario e per poter dilatare gli spazi di corsia sulla piazza. A presidiare gli accessi, che da ieri sono diventati tre, il personale della Polizia Municipale in collaborazione con l’associazione ANC. Per monitorare i flussi in entrata e in uscita è stata usata per la prima volta un’apposita applicazione, che potrebbe risultare utile anche per successive manifestazioni.

“Sono complessivamente soddisfatto. Credo che il nostro sia un buon esempio di gestione di area mercatale durante l’emergenza” dichiara il sindaco, Simone Nosenzo, che invece nutre qualche dubbio sulla possibilità dell’ampliamento del mercato: “Attendiamo disposizioni su come muoverci, ma ritornare alla situazione pre-covid, con il mercato esteso anche in via Maestra e su piazza Garibaldi, comporterebbe numerose implicazioni che devono essere ponderate accuratamente in tutti i loro aspetti”.

Infine, resta stabile la situazione dei contagi nella città del Campanon: 612 i tamponi finora effettuati, di cui 572 negativi, 10 le persone positive (una ricoverata in ospedale), 12 quelle in isolamento domiciliare, 29 quelle che hanno terminato il periodo di isolamento senza riscontrare sintomi e 4 i deceduti.

Nizza: a breve la riapertura di ecocentro e biblioteca. Dubbi sul possibile ampliamento del mercatoNizza: a breve la riapertura di ecocentro e biblioteca. Dubbi sul possibile ampliamento del mercatoNizza: a breve la riapertura di ecocentro e biblioteca. Dubbi sul possibile ampliamento del mercatoNizza: a breve la riapertura di ecocentro e biblioteca. Dubbi sul possibile ampliamento del mercato