Quantcast

Nasce a Moncalvo il nucleo volontario di Protezione civile

Il Consiglio dell’Unione Terre del Tartufo, che coinvolge i Comuni di Moncalvo, Grazzano Badoglio, Odalengo Piccolo e Penango, riunitosi lo scorso 7 maggio, ha approvato all’unanimità la convenzione con l’associazione di protezione civile “Radio club Monferrato”, ente iscritto all’Elenco territoriale delle associazioni di volontariato di Protezione Civile.

Si tratta di un importante traguardo per i quattro comuni raggiunto grazie all’iniziativa del Comune di Moncalvo per poter far meglio fronte all’emergenza Sars-cov-2. L’esigenza di disporre di un gruppo di volontari di protezione civile era chiara all’Amministrazione guidata dal Sindaco Orecchia sin da subito, soprattutto a fronte delle varie situazioni emergenziali avvenute nei primi mesi di governo della città aleramica.

Per ragioni storiche Moncalvo non ha mai avuto un nucleo di protezione civile, fortunatamente la città non è mai stata oggetto di grosse calamità nella sua storia recente. Nell’ultimo anno tuttavia abbiamo dovuto affrontare diverse emergenze dovute al dissesto idrogeologico e ora questa pandemia. Quindi poter contare sul contributo di volontari di protezione civile è più che mai indispensabile” commenta così Orecchia questo risultato.

Ad occuparsi della regia di questo progetto, l’Assessore alla Sicurezza Andrea Giroldo, che spiega così la nascita dell’iniziativa: “Già dai primi giorni del mandato ci eravamo accorti di quanto fosse necessario portare la protezione civile a Moncalvo. Mi sono messo quindi a lavorare a questo obiettivo con il Coordinamento Provinciale di Protezione Civile e con l’Associazione di Lorenzo Poncini, che conoscevo già perché ci hanno sempre dato una mano durante le nostre manifestazioni principali, come le due Fiere. In un primo momento l’emergenza covid-19 ha rallentato il lavoro ma poi abbiamo capito che ora più che mai la protezione civile è indispensabile per la nostra comunità, così ci siamo rimboccati le maniche e abbiamo chiuso la convenzione”.

A Moncalvo il primo gruppo di volontari è già operativo e conta sedici unità, tredici cittadini che si sono tesserati nei giorni immediatamente successivi all’approvazione della convenzione a cui si aggiungono lo stesso Sindaco, il Vicesindaco e il Consigliere Piero Vernagallo.

Tutti i volontari sono regolarmente tesserati e assicurati presso la RCM di Poncini, e potranno intervenire nei casi emergenziali a livello nazionale ma soprattutto garantiscono la presenza in loco presso la cittadina aleramica. Il nucleo, che godrà infatti anche di autonomia gestionale, sarà sia pronto per interventi tempestivi a livello comunale per far fronte alle emergenze che emergeranno man mano, sia per le attività di monitoraggio e controllo in occasione di eventi ad elevato impatto locale come le fiere e le altre manifestazioni che contraddistinguono Moncalvo. Per quanto riguarda la formazione bisogna sottolineare che i volontari potranno seguire tutti il corso base, per chi vorrà ci sarà il corso avanzato e anche i corsi specifici per la guida dei mezzi di cui si serve la Protezione civile.
I volontari del nucleo moncalvese entreranno subito in azione nell’ambito dell’emergenza covid, principalmente con attività di monitoraggio durante il mercato cittadino e in varie attività di supporto alla popolazione. A emergenza passata si provvederà infine all’individuazione della sede.
Oggi Moncalvo taglia un traguardo storico, portare in Città un nucleo di Protezione Civile significa aggiungere un indispensabile tassello per la sicurezza della comunità. Ringrazio i nostri volontari per aver accolto immediatamente e con entusiasmo il mio appello. Grazie anche al Sindaco Orecchia per la fiducia dimostrata e a Mauro Rolla, del Coordinamento Provinciale, per il supporto tecnico dimostratosi indispensabile. Buon lavoro a tutti” conclude Giroldo.

Il commento del Presidente Poncini: “Come RCM siamo molto soddisfatti di aver siglato questa convenzione con i comuni dell’Unione, lavoriamo per la sicurezza dei cittadini dal 1993 ed è bello vedere che continuiamo a crescere. Benvenuti ai nuovi tesserati, sarà un onore opporsi alle calamità insieme a voi”.

In foto da sinistra: Marco Raviola (Segretario RCM), Lorenzo Poncini (Presidente RCM), Christian Orecchia (Sindaco), Andrea Giroldo (Assessore alla sicurezza), Paolo Bassi (Delegato Protezione Civile Provincia di Asti).