Quantcast

Continuano le donazioni del Rotary Club Canelli-Nizza Monferrato

200 Borse della spesa per la Valle Belbo

La “Fase 2” del Rotary Club Canelli-Nizza Monferrato per l’emergenza Covid-19 è inizia oggi (sabato 9 maggio).

I soci del Club presieduto da Federico Braggio terminata ad aprile la “Fase 1” con la consegna della strumentazione necessaria per la sanificazione delle autoambulanze alla Croce Rossa di Canelli e alla Croce Verde di Nizza Monferrato, alla consegna di 1500 mascherine prodotte e 1500 flaconi di Gel “igienizzante” che sono stati distribuiti sul territorio a diverse Associazioni, non sono rimasti con le mani in mano. Continuando ad essere vicini alla popolazione bisognosa ed al motto del Club nato 25 anni fa: “Servire in amicizia”, sono state confezionate e distribuite oltre 200 “borse della spesa” alle famiglie che in questo momento ne hanno maggiormente bisogno nei comuni di Calamandrana, Calosso, Canelli, Cassinasco, Castel Boglione, Castelnuovo Belbo, Fontanile, Incisa Scapaccino, Moasca, Mombaruzzo, Nizza Monferrato, San Marzano, Vaglio, Vinchio.

Anche grazie al contributo raccolto e agli aiuti di alcune aziende che hanno omaggiato dei loro prodotti – zucchero Balbi Zuccheri di Agliano Terme, cioccolato Bodrato di Novi Ligure, pasta Pastificio Rey di San Damiano, sughi Riolfi Sapori di Castelnuovo Calcea, farina Mulino Signetti di Calamandrana – sono stati messi a disposizione per la distribuzione quasi 5 Tonnellate di generi alimentari (pasta, riso, biscotti, cracker, farina, polenta, zucchero, salsa di pomodoro, latte a lunga conservazione, tonno, scatolame, cioccolato, ecc.). Inoltre, all’interno di ogni pacco, oltre ai generi alimentari, sono state inserite una serie di Mascherine chirurgiche che ci sono state consegnate dal Distretto Rotary 2032.

Donazione
donazione rotary canelli nizza covid
donazione rotary canelli nizza covid
Donazione