Autostrade, Molinari e Rixi (Lega): “no a pedaggi A26 tra Ovada e Voltri fino a chiusura cantieri”

“Autostrade sospenda i pedaggi autostradali tra Ovada e Genova Voltri fino alla chiusura dei cantieri che in questi giorni costringono gli automobilisti a continui scambi di carreggiata per chilometri e chilometri, tra Liguria e Piemonte, con inevitabili code. A ciò si aggiungano i disagi subiti dalle vallate Orba e Stura per le chiusure notturne del casello di Masone, che ha come conseguenza l’invasione del Turchino da parte dei mezzi pesanti, costretti a soste improbabili sulla viabilità ordinaria riducendo a una sola corsia il transito delle auto.

Una situazione insostenibile che sta mettendo in ginocchio Comuni come Ovada, Masone, Campoligure, Rossiglione e Mele con la viabilità in tilt e rischi inevitabili sulla sicurezza degli automobilisti. In vista della riapertura tra regioni per il 3 giugno, chiediamo un intervento deciso del ministero dei Trasporti su Autostrade. Il conto dei balletti sulle concessioni tra Pd e 5 Stelle non devono pagarlo i cittadini”. Lo dichiarano il capogruppo della Lega alla Camera Riccardo Molinari e il deputato responsabile nazionale Infrastrutture Lega Edoardo Rixi.