Quantcast

Lettere al direttore

Angela Quaglia: “Degrado nell’area della Caserma Colli di Felizzano, cosa si intende fare per riportare pulizia e decoro?”

Riceviamo e pubblichiamo l’interrogazione della consigliera comunale Angela Quaglia.


Al Sig. Sindaco del Comune di Asti
La sottoscritta Quaglia Angela, consigliere comunale della lista CambiAMO Asti, a seguito di segnalazioni pervenute da alcuni cittadini, ha effettuato un sopralluogo nell’area della Caserma Colli di Felizzano, proprio a lato dell’entrata da Via Bocca e accanto ai Laboratori dell’Università e ha potuto verificare di persona la presenza di un camper (targato AO) e di un furgoncino, parcheggiato accanto, in cui abitano alcune persone.
Nell’edificio diroccato sono accumulati letti e materassi, carrelli di supermercato e rifiuti.
La zona, pur frequentata (anche solo per il parcheggio) e centrale rispetto alla città, si presenta in modo estremamente degradato: rifiuti sparsi, carrelli del supermercato stracolmi di immondizie varie, bacinelle e scarpe fuori dal camper.
Nei pressi gironzolano topi e si accumulano foglie secche e immondizia di vario genere.

Per le ragioni su esposte. La sottoscritta
INTERROGA la S.V.
Per sapere:
1) se la situazione è nota a questa Amministrazione;
2) se la Polizia Municipale ha identificato le persone che hanno trovato rifugio in quella zona;
3) se i Servizi Sociali hanno provveduto a contattarle per valutarne le ragioni della permanenza;
4) che cosa si intende fare per riportare pulizia e decoro in una zona centrale della città, funzionale all’Università e molto frequentata dai giovani studenti e dai parenti degli ospiti della Casa di Riposo Città di Asti.

Asti, 23 maggio 2020
Angela Quaglia