Quantcast

Uncem, per la sanificazione degli ambienti: non usare prodotti a forte impatto ambientale

Per la sanificazione degli ambienti e degli spazi, i Comuni stanno ricevendo contributi statali importanti, 70 milioni di euro previsti dal DL CuraItalia.

Uncem è impegnata nell’evitare che vengano usati prodotti dal forte impatto ambientale e sta individuando soluzioni green da proporre agli Enti associati.

Una di queste l’ha condivisa con Uncem il prof. Paolo Trivero dell’Università del Piemonte Orientale, per la disinfezione e sanificazione degli ambienti indoor e outdoor tramite uso di anolita. Uncem ritiene questa soluzione importante per la totale assenza di tossicità per l’uomo e per l’ambiente.

L’anolita distrugge i microrganismi di eziologia batterica, virale e fungina. La soluzione contenente anolita può essere usata per la sanificazione di ambienti indoor e per il lavaggio delle strade. Il suo funzionamento necessita unicamente di acqua, sale da cucina e corrente elettrica.

Queste soluzioni possono essere realizzate bassi costi energetici e sono svincolate da logiche di mercato. Con il prof. Trivero, Uncem sta costruendo una soluzione efficace per i Comuni affinché si evitino soluzioni che possano danneggiare l’ambiente. La scelta green dell’Università del Piemonte Orientale, già recentemente testata da una municipalizzata alessandrina con mezzi di diffusione prodotti da un’azienda di Asti, è virtuosa, pulita e compatibile con l’ambiente. Fondamentale nella Giornata della Terra.