Rasero: “A far la spesa con guanti e mascherina e uno solo per macchina; a Pasqua e Pasquetta tutto chiuso”

Distribuzione buoni pasto e nuove disposizioni per fare la spesa: questi i temi principali trattati dal sindaco di Asti, Maurizio Rasero, nel suo consueto intervento quotidiano per aggiornare la situazione sull’emergenza coronavirus.

Per quanto riguarda la distribuzione dei buoni pasto, martedì si potrà nuovamente fare la domanda, attraverso la nuova procedura direttamente online, mentre sono state esaminate le domande giunte finora e per chi aveva tutti i requisiti da inizio settimana sarà possibile ritirare i buoni. In base alle domande giunte finora, che non hanno impegnato tutte le risorse disponibili, la giunta, che si è radunata oggi, è intervenuta con una delibera che ha allargato un pò i criteri di accesso ai buoni spesa; tutte le informazioni sono disponibili sul sito del comune di Asti.

Rasero è poi passato al discorso spesa: “Per quanto riguarda la spesa, sono previste nei prossimi giorni delle ordinanze del comune che per prima cosa prevederanno la chiusura di tutte le attività commerciali nei giorni di Pasqua e di Pasquetta; poi chiederemo alla media e grande distribuzione due servizi: prima cosa la raccolta di guanti e mascherine che “qualche maiale di voi” butta per terra, quindi una pulizia dei piazzali con una certa frequenza, e come seconda cosa chiederemo che nei parcheggi possano entrare macchine con una sola persona a bordo; inoltre chiederemo con un’ordinanza che chi va a comprare abbia la mascherina e guanti.”