Coronavirus Piemonte, nuova ricerca di personale per le strutture residenziali per anziani

Nell’ambito dell’emergenza sanitaria connessa alla diffusione del virus COVID-19, l’Unità di Crisi della Regione Piemonte raccoglie nuove manifestazione di interesse per la formazione di un elenco di operatori da mettere a disposizione delle strutture residenziali per anziani della Regione Piemonte.

Il personale sarà assunto direttamente dalle strutture residenziali per anziani e non dalla Regione Piemonte, né dalle aziende sanitarie regionali.

La candidatura può essere presentata da coloro che sono in possesso di uno dei seguenti requisiti:
– Attestato di qualifica per Operatore Socio Sanitario (conseguito ai sensi dell’art.12 del Provvedimento 22.2.2011 della Conferenza Permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano);
– Studente che sta attualmente frequentando un Corso per Operatore Socio Sanitario;
– Attestato di qualifica professionale di Assistente familiare;
– Svolgimento, con regolare contratto di lavoro, per almeno 6 mesi anche non consecutivi, di mansioni di assistenza al domicilio di anziani non autosufficienti o disabili;
– Diploma di maturità quinquennale di Tecnico dei Servizi Socio-sanitari;
– Laurea triennale in Educazione Professionale (classe di laurea L/SNT2);
– Titolo di Infermiera volontaria (D.Lgs. n. 66 del 2010, art. 1729 e segg.)

La manifestazione di interesse dovrà essere espressa mediante la compilazione del modulo allegato da far pervenire esclusivamente al seguente indirizzo mail: personale_unitacrisi@regione.piemonte.it
Maggiori informazioni al link: https://bandi.regione.piemonte.it/gare-appalto/elenco-operatori-disponibili-prestare-attivita-nelle-strutture-residenziali-anziani-nella-regione