Quantcast

Alpini Asti: cospicua donazione in favore dell’ospitalità extra ospedaliera

“Ne approfitto per ringraziare l’ANA di Asti, il suo presidente Fabrizio Pighin e tutti gli alpini astigiani perché la sola Associazione Ana con un bonifico molto importante che definirei una mega-donazione, ha consentito di raggiungere una cifra che ci permette per il momento di far fronte alla spese alberghiere per l’ospitalità dei medici e personale dell’Asl che ne avranno bisogno in questi difficili momenti!” Parole di Maurizio Rasero, Sindaco di Asti, durante la sua ormai consueta conferenza stampa giornaliera.

Così il primo cittadino di Asti ha voluto ringraziare l’apporto delle Penne Nere astigiane che ancora una volta sono schierati a favore della richiesta d’aiuto.

Il primo appello agli aiuti concreti è stato lanciato dal presidente nazionale dell’ANA Sebastiano Favero (nella foto il primo a sinistra con il presidente astigiano Fabrizio Pighin), a cui hanno risposto in tanti.

Che “Per gli Alpini nulla è impossibile” lo si è capito non solo con la creazione in soli 7 giorni dall’Associazione Nazionale Alpini  dell’Ospedale all’interno dei padiglioni della Fiera di Bergamo, ma con tutte le opere di solidarietà, di Protezione Civile e di Volontariato che hanno coinvolto le Penne Nere su tutto il territorio nazionale. Alla Sezione di Asti – grazie anche all’aiuto dei Gruppi di Asti – sono bastati quattro giorni per raccogliere e poter donare all’”Associazione il dono del Volo”, capofila per questo intervento, la cifra di 10.000 €.

Sempre per far sentire la presenza e vicinanza degli Alpini alla comunità del nostro territorio, continua la sottoscrizione a favore dell’Ospitalità a medici e infermieri che operano al Cardinal Massaia. Queste le coordinate per chi volesse contribuire alla raccolta:
IBAN: IT62X0608510300000000002510 – Intestato a: A.N.A Sezione di Asti presso C.R.A. agenzia 8 – Causale “EMERGENZA CORONAVIRUS”.