Quantcast

Al via a Tonco una raccolta fondi per sostenere la Casa di Riposo

La crisi delle RSA si ripercuote sull'interà società

L’Amministrazione comunale di Tonco, raccogliendo la richiesta della Dirigenza della Casa di Riposo San Vincenzo, ha lanciato una raccolta fondi a sostegno della locale struttura per anziani.

La RSA da inizio anno ha subito gravi perdite sia affettive che economiche –  su 31 ospiti si sono registrati 8 decessi, di cui 2 a causa del Covid-19, e 2 trasferimenti – e ha investito in dispositivi sanitari per far fronte all’emergenza sanitaria con spese non preventivate (sulla situazione della Casa di Riposo di Tonco abbiamo scritto QUI).

“A rischio non è solo il futuro della Casa di Riposo, ma l’intero paese” afferma l’Amministrazione (sindaco Cesare Fratini) che in un comunicato rivolto ai propri concittadini scrive: “Queste strutture sono un servizio fondamentale per le nostre comunità. Si prendono cura dei nostri cari e garantiscono posti di lavoro. In una piccola realtà come la nostra la chiusura della Casa di Riposo metterebbe in seria difficoltà le famiglie nella gestione degli anziani, spesso non più autosufficienti; causerebbe la perdita di posti di lavoro con il rischio di emigrazione in aree rurali già affette da spopolamento; avrebbe ripercussioni negative sull’intera economia del paese. Da ultimo, ma non ultimo per importanza, con la chiusura della Casa di Riposo, si sgretolerebbe un tessuto sociale, fatto di progetti e iniziative, che coinvolgono da sempre scuola, associazioni ed istituzioni locali”.

A dare il buon esempio gli amministratori comunali stessi che daranno il loro sostegno, con risorse proprie, con un contributo iniziale di 1000 euro.

Chi lo desidera può aiutare la Casa di Riposo con un bonifico alle seguenti coordinate bancarie IT37U0608547730000000021774 della Banca di Asti filiale di Tonco con la causale “Donazione per la Casa di Riposo San Vincenzo”.