San Damiano d’Asti, il Sindaco risponde all’ex consigliera Irene Chianale

Riceviamo e pubblichiamo.


“Il gruppo di maggioranza prende atto delle dimissioni volontarie dell’ex consigliere di minoranza Chianale attraverso una lettera consegnata in sordina in occasione del consiglio comunale del 03 marzo 2020 e divenute ufficiali, secondo la normativa vigente, nel giorno di lunedì 9 marzo 2020. Pertanto si comunica che a breve, come prevede la legge, verrà convocato il consiglio comunale per la surroga.

Non volendo scendere nella polemica che la signora Chianale ha cercato attraverso le sue dichiarazioni, ci limitiamo ad affermare che trattasi di affermazioni non veritiere, ed i fatti lo dimostrano. I gruppi di minoranza sono soliti fare polemica sterile, quando non hanno argomentazioni da eccepire.

Sottolineiamo il gesto irresponsabile delle dimissioni, che fanno venir meno la fiducia del cittadino che ha dato un preciso mandato all’amministratore esprimendo il suo voto.

Molto spesso dietro alle dimissioni emergono esigenze e motivazioni personali che poi vengono mascherate con affermazioni volte a denigrare in modo superficiale e di basso livello l’operato di un’Amministrazione comunale invece molto efficiente, collaborativa, professionale, educata, competente ed operativa, che da inizio mandato lavora giornalmente al servizio di tutti i cittadini e dell’intero territorio comunale.

Dal canto nostro ci rimettiamo subito al lavoro che è la nostra priorità, specie in questo momento molto delicato, senza dare seguito alle sterili polemiche politiche di chi non ha argomenti su cui trattare ed al contempo non ha interesse e tempo da dedicare alla vita amministrativa sandamianese.

Evidenziamo ancora una volta la piena volontà a collaborare, che però molto spesso non viene sfruttata da parte del gruppo di minoranza, che risponde molto frequentemente con atteggiamenti opposti a quelli collaborativi.”

Il Sindaco Davide Migliasso