“Nessuno si senta solo”: parte da Montabone un sostegno psicologico a distanza per l’emergenza Coronavirus

Qualche telefonata, una riunione in giardino presso la sede di Pentagramma (a 2 metri di distanza) con la Protezione Civile di Montabone e un Assessore di Montabone e il progetto “Nessuno si senta solo” è partito.
Pentagramma forte di una equipe di psicologi ed educatori con alte professionalità ha sin da subito deciso di fare qualcosa di concreto e ha creato un progetto di aiuto telefonico che vuole dare interventi mirati e proporzionati alle problematiche che si andranno ad incontrare.

Il Progetto si avvale della preziosa collaborazione della Dott.ssa Apa psicologa, psicoterapeuta esperta EMDR che ha chiamato all’appello colleghe amiche specializzate andando a formare cosi un gruppo di aiuto di altissimo livello che si integrerà con le altre figure professionali. Il progetto ha visto sin da subito l’adesione del Comune di Montabone, dove ha sede l’Associazione Pentagramma, del comune di Rocchetta Palafea, e del comune di Acqui Terme, con il sindaco Lorenzo Lucchini ha immediatamente coinvolto la Protezione Civile che ha creato un numero dedicato e fornito i volontari centralinisti, addetti al triage, che saranno dotati di una scheda di valutazione creata da Pentagramma.

Il progetto vanta ad oggi la presenza di circa 15 psicologi, 5 educatori, 20 volontari e il supporto delle colleghe EMDR, questo per rispondere ad ogni tipo di situazione nella prospettiva di dare un aiuto continuativo, un supporto psico educazionale che attivi le risorse di chi chiama, che dia coraggio ma anche risposte concrete.
La presidente di Pentagramma, la dott.ssa Cristina Cazzola vuole ringraziare il prezioso aiuto della dott.ssa Buzio nel organizzare tutto ciò e vuole sottolineare l’importanza del farsi aiutare, del telefonare: “questa esperienza che stiamo vivendo è destrutturante, disorientante. E’ normale sentirsi spaventati, ma avere professionisti gratuitamente a nostra disposizione può davvero fare la differenza, non solo nell’immediato ma nel ridurre il disagio che potrebbe restare anche tra mesi se non gestito…”. E’ possibile chiamare al 0144 770336 o per urgenze al 3483464726 dott.ssa Cazzola o scrivete a: associazione.pentagramma1@gmail.com.
Il servizio è disponibile per chi vive in tutto il territorio astigiano: inviando un’email all’indirizzo associazione.pentagramma1@gmail.com si potrà essere ricontattati dagli operatori.

E’ possibile sostenere l’Associazione Pentagramma facendo una donazione.
Iban: IT15 E060 8547 9400 0000 0025 553.