Quantcast

Nasce Radici, la Fondazione per le memorie di Langhe, Roero e Monferrato

“Tradizione non è culto delle ceneri ma custodia del fuoco” (cit. Gustav Mahler)

Costituita nello studio del notaio Lucia Cotto, ad Alba, la “Fondazione Radici, per le memorie di Langhe, Roero e Monferrato”, è la prima nel suo genere in Piemonte.

15 i soci fondatori, in rappresentanza delle varie anime del territorio di riferimento. Si parte dai promotori Radio Alba, passando dalla Famija Albeisa e dall’associazione dei Paesaggi vitivinicoli di Langhe, Monferrato e Roero, senza dimenticare l’industria, il vino, il commercio l’artigianato e la presenza autorevole della Diocesi di Alba che ha subito sposato il progetto.

Nasce Radici, la Fondazione per le memorie di Langhe, Roero e Monferrato

Claudio Rosso, editore di Radio Alba, è stato eletto all’unanimità primo presidente della Fondazione che, in attesa della conferenza stampa ufficiale, tra aprile e maggio, si presenta alla popolazione e apre all’ingresso dei soci partecipanti e sostenitori.