Quantcast

Le Rubriche di ATNews - Speciale 118 Sindaci

Speciale 118 Sindaci: intervista a Claudia Demaria, Sindaco di Loazzolo  

118 Sindaci: incontriamo Claudia Demaria, Sindaco di Loazzolo.

Da bambino aveva mai immaginato di diventare sindaco?

Assolutamente no! Vivevo a Torino, dove sono nata. Sognavo di diventare Infermiera e di lavorare in un grande ospedale.

Come è nata la Sua candidatura a sindaco?

L’ex sindaco di Loazzolo Oscar Grea, ora Vicesindaco, non potendo più ricandidarsi essendo al termine del suo terzo mandato, mi chiese di candidarmi. Sul momento non risposi alla sua domanda e presi tempo, ma in un secondo momento accettai perché sollecitata anche da altre persone del paese.

Aveva già qualche esperienza di tipo amministrativo o comunque nel settore pubblico?

Ho iniziato la mia esperienza amministrativa nel comune di Loazzolo come consigliere di minoranza nel 2004. Poi nel 2014 fui nominata assessore, carica che ho ricoperto fino alle elezioni del 2019.

Quale è stato il suo primo pensiero nel momento che ha capito di essere stato eletto?

Il giorno in cui sono stata eletta ricorreva la data del compleanno di mio papà, scomparso da molti anni. Nel momento in cui mi hanno comunicato la mia elezione a Sindaco, ho pensato a lui e a mia mamma, purtroppo anche lei scomparsa da poco; pensai a lungo e poi sorrisi felice. Subito dopo, ho pensato che da quel momento in avanti avrei dovuto impegnarmi con tutte le mie forze e le mie capacità, per il mio paese

Ha un sogno o un grande progetto (che potrebbe essere tutt’ora nel cassetto), che vorrebbe realizzare?

Il mio sogno, o meglio, il mio grande desiderio, è di ristrutturare una vecchia “villa”, patrimonio del nostro comune, e darle una nuova destinazione. Un secondo desiderio è quello di poter riaprire una attività commerciale (negozio di alimentari, bar, punto di ristoro) nel centro del paese, e di avere così un punto di servizio e aggregazione per i miei concittadini.

*************************************

Si ringrazia per il sostegno al Progetto 118 Sindaci

Il Progetto 118 Sindaci gode del Patrocinio della Provincia di Asti

e della Prefettura di Asti