Quantcast

Premio Piccolo Comune Amico: in gara per le loro eccellenze sei comuni astigiani

Il progetto è rivolto ai comuni con meno di 5000 abitanti. In gara: Albugnano, Castelnuovo Belbo, Grazzano Badoglio, Maranzana, Moncalvo e Villafranca d'Asti

Il Codacons, insieme a Coldiretti, la Fondazione Symbola, Touring Club Italiano, Autostrade per l’Italia, Intesa San Paolo, SisalPay, con il patrocinio di Anci e Uncem, ha creato il progetto “Piccolo Comune Amico”, per promuovere lo sviluppo dei comuni italiani con meno di 5.000 abitanti.

L’idea a base del progetto è che “i comuni sono il patrimonio culturale più importante del nostro Paese e che il rilancio della nostra economia non può che partire da questi piccoli gioielli del territorio”.

Nell’ambito di questo progetto sociale, è stato organizzato il “Premio Piccolo Comune Amico”, per individuare e premiare 25 comuni che ospitano le eccellenze del territorio italiano, in un grande evento annuale che si terrà a Roma.

Il “Premio” è suddiviso in 5 categorie:

  • Agroalimentare – Categoria dedicata ai 5 Comuni nei quali si sono distinte aziende, mercati, commercianti e produttori di eccellenze agroalimentari.
  • Artigianato- Vengono premiati 5 Comuni nei quali trovano spazio aziende artigiane e piccoli punti di commercio artigianale.
  • Innovazione sociale – Dedicata alle aziende che valorizzano le proprie risorse interne con benefit ed incentivi che sviluppino la produttività e facilitino il ritorno delle risorse umane dai grandi centri ai piccoli Comuni.
  • Cultura, arte, storia – La categoria riguarda i Comuni che abbiano dato voce alle proprie specificità culturali, facendo conoscere le caratteristiche culturali tipiche della zona e facilitando così il turismo, grazie anche a dipinti importanti o altre opere artistiche presenti nel comune o opere d’arte anche presenti in natura.
  • Economia Circolare – Questa categoria costituisce un premio speciale per promuovere una forma di economia eco-sostenibile, che riduca al minimo gli sprechi e utilizzi risorse ed energie rinnovabili e circolari.

I comuni partecipanti hanno inviato la propria candidatura per una o più categorie.

I COMUNI ASTIGIANI IN GARA

Nell’Astigiano sono sei i comuni in gara: Albugnano, Castelnuovo Belbo, Grazzano Badoglio, Maranzana, Moncalvo e Villafranca d’Asti.

Di seguito le eccellenze proposte:

  • Albugnano – la Canonica di Santa Maria di Vezzolano e il vino Albugnano Doc
  • Castelnuovo Belbo – la produzione di miele, vin e la coltivazione di cardi
  • Grazzano Badoglio – Cantine ipogee dei cittadini; Chiesa dei Santi Vittore e Corona; Museo militare Badoglio
  • Maranzana – Evento: Babaci a Maranzana (i babaci sono pupazzi di pezza fatti artigianalmente che simboleggiano persone e luoghi importanti per la storia della vita del paese)
  • Moncalvo – Fiera del Tartufo; Fiera del Bue Grasso
  • Villafranca d’Asti – L’Azienda Agricola Il Filo Rosso – coltivazione e trasformazione rendono lo zafferano una spezia ricercata

IL PREMIO
Ai comuni vincitori verrà assegnata una targa di premiazione e saranno realizzate campagne promozionali che verranno diffuse da tutti i canali comunicativi dei partner del progetto, nelle aree di servizio della rete autostradale, sui social e sulla stampa, che porterà alla conoscenza delle eccellenze vincitrici in tutto il mondo! Per approfondire, leggi il regolamento.

COME VOTARE
E’ possibile votare entro il 30 aprile fino ad un massimo di cinque comuni. Ci sono diverse modalità di voto tra cui scegliere. Di seguito le diverse modalità di votazione:

  • Direttamente online*, iscrivendosi al Codacons con Paypal e/o carte
  • Direttamente online, iscrivendosi al Codacons via SMS.
  • Recapitando il modulo di votazione e modulo di iscrizione al Codacons compilato, in busta semplice (a: Ter.Mil.Cons – Via Grazioli Lante 56 – 00195, Roma) contenente 2 euro di francobolli;
  • Inviando copia bonifico bancario (intestato a Ter.Mil.Cons. cod. IBAN: IT 08 T 07601 03200 000088635479) e modulo di iscrizione compilato all’indirizzo info@codacons.it per ricevere tessera Codacons e link alla pagina del voto.
  • Senza iscrizione al Codacons: scaricando il modulo di votazione e inviandolo con raccomandata A/R (a: Ter.Mil.Cons – Via Grazioli Lante 56 – 00195, Roma) insieme a un documento di riconoscimento in corso di validità all’indirizzo indicato, esprimendo 5 preferenze tra i Comuni in lizza.

QUI per maggiorii informazioni e per scaricare i moduli di iscrizione e votazione.