Quantcast

Fridays for Future: “Non lottiamo per ricevere complimenti, ma per azioni concrete contro la crisi climatica”

Riceviamo e pubblichiamo.


“Mercoledì, dopo gli impegni verbali del sindaco durante lo scorso consiglio comunale, si è radunata la commissione ambiente del comune.

All’ordine del giorno c’era la proposta di dichiarazione d’emergenza climatica che abbiamo inviato a tutti i consiglieri nelle scorse settimane. Dopo il partecipato presidio di venerdì scorso, nel corso della commissione si è nuovamente manifestato il vivo interesse dei cittadini, che erano presenti a titolo individuale o nelle vesti di rappresentanti delle diverse associazioni attive insieme a noi sul tema ecologico, quali Legambiente, la rete Asticambia, Asti Rifiuti Zero.

Si sono susseguiti molti interventi che hanno toccato diversi punti del nostro documento, condiviso da tutti, in cui è anche emersa la proposta di creare un tavolo di lavoro con rappresentanti dell’amministrazione, della cittadinanza e tecnici per redigere, in un secondo momento, un’insieme di dispositivi attuativi della dichiarazione.

Ai discorsi però non è seguita nessuna decisione. La formulazione dell’Odg è stata rimandata al prossimo incontro della commissione.

Non lottiamo per ricevere complimenti, ma per azioni concrete contro la crisi climatica.

Essendosi dimostrati tutti disponibili, restiamo aperti a un dialogo per dare finalmente ad Asti la Dichiarazione d’emergenza climatica. La nostra mobilitazione, però, continua. È importante che al più presto il consiglio approvi un documento adeguatamente formulato.”

Fridays for Future