Quantcast

Le Rubriche di ATNews - Speciale 118 Sindaci

Speciale 118 Sindaci: intervista a Valter Penna, Sindaco di Camerano Casasco

118 Sindaci: incontriamo Valter Penna, Sindaco di Camerano Casasco.

Da bambino aveva mai immaginato di diventare sindaco?

Sinceramente no, nonostante la scuola che frequentavo fosse situata nello stesso edificio del comune. Però non avevo una bella impressione dei sindaci che si sono succeduti qui, quando ero bambino. 

Come è nata la Sua candidatura a sindaco?

Un percorso abbastanza lineare. Ero da tempo, in comune, come consigliere di opposizione, poi Vicesindaco (anche se facevo parte della minoranza).  Diciamo che con la rinuncia del Sindaco precedente all’eventuale rinnovo, la scelta degli altri consiglieri è caduta su di me come garante nel portare a buon termine le cose già avviate nella nostra amministrazione precedente.

C’era stata negli anni ’90 una frattura fra la popolazione nel paese, dovuta al problema della discarica provinciale che era stata proposta in un sito del nostro paese, ed anch’io mi ero dato da fare per favorire la riappacificazione. 

Aveva già qualche esperienza di tipo amministrativo o comunque nel settore pubblico?

Tre legislature da consigliere e una da Vicesindaco. Prima ero già stato membro attivo della Pro Loco e ne ero stato anche Presidente.  

Quale è stato il suo primo pensiero nel momento che ha capito di essere stato eletto?

Premetto che me lo aspettavo. Era una previsione facile, direi semi-scontata. Però il primo pensiero è andato al fatto che da Vicesindaco avevo delle responsabilità, ma limitate, adesso tutte le responsabilità sarebbero cadute su di me.

Ha un sogno o un grande progetto (che potrebbe essere tutt’ora nel cassetto), che vorrebbe realizzare?

Qui si tiene un profilo basso. Prima di tutto puntiamo alla “sopravvivenza di buon livello del paese” Vogliamo stare con i piedi per terra. Poi vorrei incrementare i servizi agli anziani, realizzare strutture nuove. Ma qui ci sarebbe bisogno di evitare i campanilismi e fare queste cose con un gruppo di comuni omogenei.

*************************************

Si ringrazia per il sostegno al Progetto 118 Sindaci

Il Progetto 118 Sindaci gode del Patrocinio della Provincia di Asti

e della Prefettura di Asti