Cultura come strumento di aggregazione, se ne parla ad Asti alla Scuola Popolare

Primo appuntamento dell’anno della Scuola Popolare, il ciclo di lezioni organizzato dal Progetto Culturale della Diocesi di Asti in collaborazione con la commissione diocesana di Pastorale Sociale del Lavoro e la parrocchia Nostra Signora di Lourdes.

Lunedì 13 gennaio, alle 21, nel salone del Seminario di via Carducci si parlerà di “Cultura come strumento di aggregazione” assieme a Michelino Musso, referente del Progetto Culturale Diocesano che proporrà una riflessione sulla dimensione culturale non come affare di élite ma di popolo. Una visione antropologica della cultura dalla quale non si può prescindere e che proprio per questo, se gestita correttamente e intelligentemente, può creare legami e aggregare.

La Scuola Popolare, rifacendosi all’esperienza di don Milani, come percorso informativo e formativo, si propone di dare ai partecipanti occasioni di approfondimento, riflessione, dialogo e confronto su argomenti di interesse generale per una proposta culturale “a servizio” della collettività.