Quantcast

Corso di orticoltura a Villafranca d’Asti con Legambiente Valtriversa

Come si conduce un piccolo orto familiare?

Per rispondere a quella che per molti è un’esigenza e un desiderio, Legambiente Valtriversa propone un corso teorico/pratico per imparare a progettare e condurre un orto in modo naturale in campagna, permettendo un suolo più sano, evitando al massimo i prodotti chimici di sintesi, ottenendo ortaggi più saporiti, profumati e salutari e organizzando al meglio gli spazi.

“In quattro serate ed una uscita in campo impareremo un modo diverso di osservare, di ragionare e di porsi delle domande – afferma Angelo Porta, presidente del circolo Valtriversa – Scopriremo come funziona un suolo sano e cosa succede quando aggiungiamo dei fertilizzanti e lavoriamo la terra, quali sono gli elementi da considerare nella progettazione di un orto naturale, come scegliere le varietà più adatte al nostro territorio, spesso già conosciute dai nostri nonni. Vedremo molte pratiche di gestione per mantenere l’orto in buona salute, come fare un compost, riconoscere alcune erbe spontanee aromatiche e commestibili, alcune malerbe. La parte teorica, di carattere scientifico ma divulgativo, permetterà a chiunque la comprensione logica e la possibilità di prendere decisioni sulla gestione delle colture. Consiglieremo libri e siti per chi vuole approfondire le conoscenze.”

Scopo del corso sarà quindi fornire gli strumenti basilari necessari per la gestione di un orto naturale familiare.

Il programma prevede:

  • Introduzione a diversi tipi di orticoltura: quella tradizionale intensiva, integrata, biologica, biodinamica, sinergica, macrobiotica
  • Cosa possiamo coltivare e produrre con facilità nei nostri orti
  • Scelta delle varietà locali di ortaggi
  • Conoscere il suolo – formazione e caratteristiche chimiche e fisiche
  • Preparazione del terreno: scopo e tecniche
  • Creazione e gestone del Compost
  • Semine e trapianti delle orticole
  • Impianti idraulici con irrigazione a goccia
  • Tecnica della Pacciamatura naturale
  • Fitopatologie e malerbe nell’orto: come gestirle con il metodo della lotta biologica e integrata
  • Raccolta e conservazione degli ortaggi e della frutta

Il corso è destinato ai principianti, agli orticoltori che vogliono passare ad un metodo di coltivazione più naturale, a chi desidera ritrovare se stesso entrando in contatto con la natura, ma anche a chi vuole capire come funziona l’agricoltura industriale e quali sono le alternative naturali, dove rivolgersi sul nostro territorio e quali sono le specializzazioni delle aziende presenti.

Il corso si svolge in quattro serate nei giorni di venerdì 7-14-21-28 febbraio, con inizio alle 20.45 nella sala “Renato Bordone” di piazza Villafranca d’Europa a Villafranca d’Asti. È inoltre prevista un’uscita in campo per meglio comprendere alcune tematiche; sceglieremo insieme un sabato pomeriggio in base alle condizioni atmosferiche. L’insegnante sarà l’agrotecnico Luca Roffinella di Montafia.

Il costo di partecipazione è 40 euro, e comprende la tessera 2020 di Legambiente e l’abbonamento annuale alla rivista “La Nuova Ecologia”; 10 euro per i soci 2020 di Legambiente. Per iscriversi è sufficiente partecipare alla prima serata il 7 febbraio alle 20.45.

Per maggiori informazioni o prenotazioni si possono contattare i volontari di Legambiente al 340.5007714 oppure 335.7506324.