Quantcast

Le Rubriche di ATNews - Speciale 118 Sindaci

Speciale 118 Sindaci: intervista a Marcello Piana, Sindaco di Castelletto Molina

118 Sindaci: incontriamo Marcello Piana, Sindaco di Castelletto Molina.

Da bambino aveva mai immaginato di diventare sindaco?
Sì.
Fin da bambino mi sono sempre interessato alla vita del paese. Già alle elementari non mi perdevo una seduta dell’allora Consiglio Comunale.

Come è nata la Sua candidatura a sindaco?
Nel 1975, un gruppo di persone del paese, dopo aver visto il mio impegno per la realizzazione di iniziative per il paese, in ambito sportivo e sociale, (un esempio la costruzione dello sferisterio per il pallone elastico ed altro) mi proposero di candidarmi. Accettai e da allora sono stato attivo in comune fino ad ora.

Aveva già qualche esperienza di tipo amministrativo o comunque nel settore pubblico?
Sei volte sono stato eletto sindaco, due vicesindaco, e una legislatura da assessore. (Nel frattempo, dal 1972 al 1990, sono stato anche giocatore della nostra squadra di pallone elastico partecipando ai vari campionati, minori e nazionali).

Quale è stato il suo primo pensiero nel momento che ha capito di essere stato eletto?

Quello di non deludere i cittadini del mio paese, che mi hanno dato fiducia, cercando di migliorarlo sempre di più.

Ha un sogno o un grande progetto (che potrebbe essere tutt’ora nel cassetto), che vorrebbe realizzare?

Il mio sogno è quello di arrestare lo spopolamento, rendendo il paese più attraente e vivibile. Ma per creare tutto ciò ci vogliono più risorse e aiuti, e non solo a parole. Poi ho un progetto che già cerco di mettere in pratica: invogliare i giovani del paese ad occuparsi della cosa pubblica. Non è facile ma ci provo, il paese ha bisogno dei suoi giovani per continuare a migliorare.

*************************************

Si ringrazia per il sostegno al Progetto 118 Sindaci

Il Progetto 118 Sindaci gode del Patrocinio della Provincia di Asti

e della Prefettura di Asti