Quantcast

Le Rubriche di ATNews - Speciale 118 Sindaci

Speciale 118 Sindaci: intervista a Elisa Amerio, Sindaco di Castell’Alfero

118 Sindaci: incontriamo Elisa Amerio, Sindaco di Castell’Alfero.

Da bambina aveva mai immaginato di diventare Sindaco?
No, assolutamente no, anche se in famiglia si respirava aria di amministrazione comunale.
Mio papà è stato amministratore comunale qui a Castell’Alfero, ricopri anche l’incarico di Vicesindaco.

Come è nata la Sua candidatura a Sindaco?
Il sindaco precedente il Dr. Marengo, aveva spinto molto affinchè ci fosse un gruppo di giovani a prendere in mano l’amministrazione del paese,
Io ero già assessore e pertanto mi ha chiesto di candidarmi a Sindaco, a capo di questo nuovo gruppo.
Da subito non me la sentivo, e ho meditato molto prima di accettare, ma alla fine ho deciso di mettermi in gioco.

Aveva già qualche esperienza di tipo amministrativo o comunque nel settore pubblico?
Ero già assessore negli ultimi due mandati, prima con il sindaco Fernando Tognin e poi con il sindaco Angelo Marengo.

Quale è stato il suo primo pensiero nel momento che ha capito di essere stato eletto?
Premetto che sarebbe stata la prima volta che a Castell’Alfero, una donna sarebbe diventata Sindaco. E che se fossi stata eletta sarei stata la prima persona della frazione di Callianetto a diventare Sindaco di Castell’Alfero.
Avevo pertanto un po’ di paura per l’affluenza alle urne, ma non è stato così.
Alla constatazione dell’esito positivo, sono svaniti i miei timori, ma mi sono sentita pesantemente la forte responsabilità del ruolo che da quel momento avrei ricoperto.

Ha un sogno o un grande progetto (che potrebbe essere tutt’ora nel cassetto), che vorrebbe realizzare?
Progetti ce ne sono tanti. Vorrei mantenere il paese sempre più vivo e partecipato da tutti.
Ne ho uno in particolare a cui tengo molto.
Oggi l’asilo nido è ospitato nei locali del castello. Vorrei dare loro uno stabile tutto a loro disposizione e spero di realizzare questo in breve tempo.
Dando una migliore accoglienza ai nostri “principini” poniamo una prima pietra per dare una grande continuità al futuro del nostro paese.

*************************************

Si ringrazia per il sostegno al Progetto 118 Sindaci

Il Progetto 118 Sindaci gode del Patrocinio della Provincia di Asti

e della Prefettura di Asti