Quantcast

Prosegue Oro, Incenso, Mirra – Presepi nel Monferrato: gli appuntamenti del fine settimana

Prosegue Oro incenso mirra – Presepi nel Monferrato, la rassegna di presepi diffusi tra dieci borghi dell’Astigiano.

Schierano (frazione di Passerano Marmorito), Castagnole delle Lanze e Cocconato disseminati da centinaia di presepi, da quelli minuscoli a quelli più grandi, allestiti da artisti, bambini, volontari e appassionati negli angoli più suggestivi.

Castagnole Monferrato, rappresentata nel mirabile presepe creato dagli ospiti della Casa di Riposo, ospitato nella Tenuta La Mercantile insieme al presepe ispirato al vino. Grana, con il magnifico presepe di Nino Di Muzio, e Camerano Casasco, con la creazione geniale di Gennaro Cosentino che racconta in un tripudio di movimenti gli antichi mestieri. E poi ancora: il grande presepe meccanico di Maurizio Nanni a Montegrosso d’Asti, le realizzazioni in terracotta esposte a Monale, il presepe sempre nuovo, sempre bellissimo di Anna Rosa Nicola che ogni anno richiama ad Albugnano, all’Abbazia di Vezzolano, migliaia di visitatori e la novità di quest’anno esposta ad Aramengo, “Presepe… che meraviglia”, un percorso in 18 scene per inoltrarsi tra i significati del presepe.

Tra gli appuntamenti da non perdere: questo sabato 21 dicembre, alle 16 ad Aramengo nel Salone delle Associazioni la rappresentazione teatrale “Il presepe… che meraviglia!” a cura del centro culturale Rosetum con padre Marco Finco, Pietro Grava e Roberta Paolini (ingresso gratuito).

Domenica 22 dicembre dalle 14,30 a Montegrosso d’Asti nel centro storico circa 50 figuranti impegnati in antichi mestieri faranno rivivere il villaggio di Betlemme, la capanna della Natività, la Sacra Famiglia; alle 18.15 nella storica chiesa parrocchiale del 1800 verrà proposto un concerto di musica sacra natalizia con il coro di San Domenico Savio – Asti, diretto da Nuccia Scoglia e Mauro Lorenzato; maestro d’organo Gigi Amisano, chitarra Ilaria Poletto.

Martedì 24 dicembre a Monale alle 22.30 processione con fiaccolata lungo il tragitto dei presepi prima della Messa di Natale.

QUI è possibile consultare orari e dettagli delle diverse esposizioni (tutte a ingresso gratuito) e i percorsi consigliati tra i vari paesi messi a punto dall’associazione turistica Il Trabucco.

Un contest su Instagram, organizzato insieme alla comunità di @Ig_Piemonte, premierà le foto più belle dei presepi della rassegna. In ogni comune,, infine, si potrà trovare la medaglia ricordo dell’edizione: pezzi unici realizzati dall’artista Martino Canavese nei colori dell’oro, dell’argento e della mirra.