Nizza Monferrato pronta a vivere un Natale coi fiocchi sotto al Campanon

Mancano ancora una ventina di giorni al Natale ma già ogni cosa intorno a noi sembra parlare della notte più magica dell’anno: le vetrine dei negozi, le sfavillanti luminarie che addobbano le strade, quella calda atmosfera di bontà che stride con il freddo sempre più intenso e pungente… Anche Nizza Monferrato è entrata nel tipico clima natalizio e lo dimostrano bene le numerose e variegate iniziative organizzate nel mese decembrino per rendere la città più viva e accogliente.

La prima è in programma già per questa sera, giovedì 5 dicembre. Alle ore 21 nel Foro Boario di Piazza Garibaldi avrà luogo “Cercando cieli profondi”, omaggio allo spirito libero di Giovanni Giolitto. Durante la serata gli amici di Giovanni leggeranno brani scelti dal libro “Le Stagioni di Gim” accompagnati e alternati da brani eseguiti dagli allievi dell’Istituto Comprensivo “Dalla Chiesa” (ingresso libero).

La domenica dell’Immacolata, 8 dicembre, sarà all’insegna della solidarietà e della beneficenza, con il Basket Nizza che scenderà in piazza Martiri di Alessandria, dalle ore 9, per patrocinare la vendita dei braccialetti cruciani, il cui ricavato andrà a favore dell’AIL (Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma. Nella stessa giornata, dalle 15, sempre in piazza del Comune, i più piccoli saranno chiamati ad addobbare l’albero di Natale e a consegnare le letterine a Babbo Natale. Al termine del pomeriggio momento conviviale con distribuzione della cioccolata calda offerta dalla Pro Loco di Nizza a cui seguirà un concerto a cura della scuola primaria dell’Istituto “Nostra Signora Delle Grazie”.

Giovedì 12 spazio al teatro con uno spettacolo che unisce musica, talento e fantasia: va in scena alle 21 al Teatro Sociale “Bandakadabra in Figurini”. Continua anche il percorso di scoperta dei segreti della natura della materia e dell’universo: sabato 14 appuntamento alle ore 21 nell’Auditorium “La Trinità” con il fisico del CERN, Dario Menasce, che terrà un altro incontro del ciclo “La stele di Rosetta dell’Universo”. Domenica 15 in piazza Garibaldi il consueto Mercatino dell’Antiquariato, con tante curiosità e oggetti rari per appassionati e non.

Alla Vigilia di Natale, dalle ore 22:30 sotto al Campanon, distribuzione di vin brulè, tè e panettone a cura della Pro Loco di Nizza Monferrato. Ma il clou dei festeggiamenti arriva nel giorno di Santo Stefano, il 26 dicembre, con la rievocazione del lardo, tradizione a cui i nicesi sono particolarmente affezionati perché commemorativa della ribellione dei loro antenati contro i sostenitori dei Savoia in epoca napoleonica.

Chiude la ricca serie di eventi il concerto degli auguri di domenica 29: dalle 21 in piazza Martiri di Alessandria, la Banda di Nizza delizierà i presenti con alcuni brani musicali. Nella stessa serata sarà conferito da parte della Biblioteca civica “U. Eco” il premio “Lettore dell’anno”. Completa il suggestivo quadro la pista di pattinaggio allestita in piazza del Comune, inaugurata lo scorso 30 novembre e attiva per tutta la durata dei festeggiamenti. Per info è possibile contattare l’ufficio Eventi e Manifestazioni allo 0141720507.