Asti, una rete di solidarietà per offrire pasti caldi anche di domenica

L’associazione WE CARE ONLUS di località Viatosto (presidente Rosalda Binello Ottaviano) offre pasti caldi alla domenica, quando la mensa sociale è chiusa, coprendone i costi.

Un primo, un secondo, contorno, pane, frutta, acqua oltre a stoviglie a perdere è la somministrazione di circa 1.000/1.050 pasti ogni anno.

È l’Unione Pensionati ASTI Est (UPAE), presidente Carmen Ferraro, ad ospitare la mensa nei locali della propria sede sita in via Ungaretti 24/b e sono i volontari del Centro di accoglienza di San Domenico Savio ad effettuare la somministrazione del pasto.

“Vogliamo dare visibilità alla solidarietà silenziosa e ad alta voce diciamo grazie a We Care Onlus, all’Unione Pensionati ASTI EST, e ai tanti volontari del Centro Accoglienza di San Domenico Savio” commentano il sindaco Maurizio Rasero e l’assessora Mariangela Cotto.

I volontari Andrea e Salvatore, le volontarie Bianca, Roberta, Eleonora, Carmen, Iole, Nadia e Luminita sottolineano che sono in maggioranza gli italiani, di età 30/50 anni a fruire del servizio, gli stranieri sono più discontinui grazie alle loro reti amicali.