Quantcast

Asti, annunciato il programma di Passepartout en hiver 2020

Con l’anno nuovo alla Biblioteca Astense Giorgio Faletti torna Passepartout en hiver – Conversazioni d’inverno, il ciclo di incontri promossi dalla Biblioteca e dalla CNA Artisti di Asti che si terrà dal 12 gennaio al 15 marzo tutte le domeniche alle 17 in Sala Colonne.

Primo appuntamento del 2020 domenica 12 gennaio con Simone Vaccaro, Francesco Bellè ed Edoardo Mancini con “L’oscuro compagno. Il mostro dalla mitologia al Pokèmon”.

Il 19 gennaio sarà la volta di Antonio Pellegrini e Alexander Macinante con “Italian Rhapsody: l’avventura dei Queen in Italia”, mentre il 26 gennaio Arancia Boffa parlerà di “Sant’Anastasio tra età romana e medioevo”.

Il 2 febbraio Antonio Borgia affronterà il tema “Donne di mafia”, seguito il 9 febbraio da Giorgio Bricchi per “Divagazioni semiserie di un appassionato d’opera” e il 16 da Simona Milanesi con “Alimentazione: falsi miti e inganni del marketing”.

Il 23 febbraio Cristina Marchigiani parlerà de “La signora delle ninfee”, mentre l’1 marzo Anna Rosa Nicola sarà protagonista dell’incontro “Guido Nicola, il piccolo grande uomo di Aramengo”.

L’8 marzo appuntamento in collaborazione con la Fondazione Giovanni Goria: “Tina Anselmi. La donna della democrazia” con Marcella Filippa. A chiudere la rassegna il 15 marzo Giuseppe Varlotta con “Gli spazi del ‘900”.

Come nelle scorse edizioni, a ogni evento sarà presente un pittore della CNA Artisti che offrirà l’interpretazione grafica del tema proposto. Gli artisti, coordinati dalla pittrice Marisa Garramone, illustreranno le proprie opere prima di ogni incontro.

Durante le Festività, la Biblioteca sarà chiusa il 24 e 31 dicembre al pomeriggio, e l’1 e 6 gennaio tutto il giorno.