Quantcast

Venerdì all’Uniastiss “Il Tanaro, 25 anni dopo l’alluvione”

Venerdì 8 novembre ad ASTISS, tavola rotonda e video testimonianze della tragedia del 1994 alla valorizzazione naturalistica e turistica

Il Festival del Paesaggio Agrario dedica un momento di riflessione al fiume Tanaro, a 25 anni dall’alluvione del 1994. Venerdì 8 novembre alle 17 nella sede del Polo Universitario ASTISS (Asti p. De Andrè) si ricorderanno i drammatici giorni del fango ma si discuterà anche di quanto è stato fatto per la messa in sicurezza del fiume e di quanto si può fare in chiave di valorizzazione naturalistica e turistica.

Dopo i saluti di Mario Sacco, presidente di Astiss, verrà proiettato il video “Il fiume che scorre accanto”, realizzato dal giornalista Beppe Rovera con la videomaker Cristina Fasolis.

Il video raccoglie molte testimonianze e contributi di esperti sulla situazione naturalistica del Tanaro dall’alluvione del 1994 a oggi. Alberto Bianchino ripercorre le vicende del disastro ambientale sottolineando gli interventi di emergenza e di messa in sicurezza, Maurizio Rasero prospetta la ripulitura del fiume prevedendo interventi di scavo. Luciano Montanella e Giancarlo Trafano parlano delle loro battaglie in difesa del fiume e l’agronomo Doglio Cotto porta l’attenzione sulle problematiche della gestione naturalistica.

Il geologo Duccio Platone afferma che il quadro normativo di pianificazione territoriale fatto dalla Regione Piemonte dopo l’alluvione è stato un esempio per altre regioni, anche se ci sono ancora difficoltà di attuazione. Laurana Lajolo ricorda lo sfondamento della linea del Tanaro operato dalle truppe naziste nella notte del 2 dicembre 1944. Mario Malandrone e Marco Devecchi propongono la prospettiva di sviluppo del parco del Tanaro per attività ricreative, sportive, turistiche e di rispetto della natura.

Gli spunti offerti dalle video testimonianze saranno approfonditi nella successiva tavola rotonda moderata da Beppe Rovera a cui parteciperanno il sindaco Maurizio Rasero, il sindaco del 1994 Alberto Bianchino, Loretta Bologna Assessore Manifestazioni e Turismo Comune di Asti; Roberto Cerrato, direttore sito Unesco; Mauro Carbone direttore Ente del Turismo Langhe Monferrato Roero; Enrico Ercole Università del Piemonte Orientale; Alberto Maffiotti, dirigente Dipartimento Arpa Piemonte Sud – Est.