Quantcast

Nizza Monferrato, tavola rotonda sul turismo e i prodotti tipici locali

Sabato 16 novembre al Foro Boario, Ospiti della tavola rotonda Francesca Riccio dirigente del MIBACT e Li Shaofeng Consigliere al Commercio del Consolato cinese a Milano

“Patrimonio Mondiale Unesco: opportunità turistiche delle tradizioni e dei prodotti tipici”, è il titolo della tavola rotonda che si svolgerà sabato 16 novembre a Nizza Monferrato – ore 16, Foro Boario – nell’ambito della XI edizione del Festival del Paesaggio promossa dall’Associazione Culturale Davide Lajolo e dall’Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato. La cornice in cui si inserisce l’incontro è l’evento “Nizza è Bagna Cauda 2019”.

L’incontro moderato la Laurana Lajolo si aprirà il saluto del Sindaco di Nizza Simone Nosenzo, si entrerà quindi nel vivo della tematica UNESCO con Pier Paolo Verri, vicesindaco del Comune di Nizza Monferrato con delega all’UNESCO, Francesca Riccio, Ufficio UNESCO del Ministero per i Beni Culturali e del Turismo e Roberto Cerrato direttore del sito Langhe-Roero e Monferrato. Di strategie e prospettive sul fronte turistico ed economico parleranno l’assessore nicese Marco Lovisolo, Mauro Carbone direttore Ente del Turismo Langhe Monferrato Roero, Li Shaofeng Consigliere al Commercio del Consolato Generale della Repubblica Popolare di Cina in Milano e Gianfranco Comaschi, presidente del sito UNESCO.

I Paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato sono ufficialmente gemellati con i Terrazzamenti del Riso di Honghe Hani, nella regione cinese dello Yunnan. L’accordo inserito nel Memorandum internazionale “La Nuova Via della Seta” è stato ufficializzato il 23 marzo scorso a Roma, davanti al Presidente cinese Xi Jiping e al Presidente Conte. “A dicembre l’Associazione sarà impegnata in una missione nello Yunnan per avviare le attività previste dal gemellaggio”, segnala il presidente Comaschi.

Nizza Monferrato con il suo comprensorio sta vivendo una grande stagione turistica, che trae la sua forza dalla valorizzazione dei prodotti tipici e delle eccellenze: la Barbera con il crescente successo della denominazione “Nizza”, il cardo gobbo, la cucina tipica monferrina, le strutture per l’ospitalità, le attrazioni culturali. La tavola rotonda sarà preceduta, alle 15, dalla visita guidata ad Art ‘900”, la preziosa collezione d’arte contemporanea dello scrittore Davide Lajolo allestita a Palazzo Crova. Alle 18,30 sempre al Foro Boario, verrà consegnato il Premio “Cardo Gobbo” a Jyrki Sukula del ristorante Savoy e Palace di Helsinki e alla Pasticceria Cav. Franco Vicenzi di Mombaruzzo.

Area degli allegati