Diminuiscono i costi dell’isola ecologica di Villanova d’Asti

Più informazioni su

L’Amministrazione di Villanova d’Asti comunica che i dati del terzo trimestre sull’isola ecologica hanno dato ragione alla scelta del proprio ente di richiedere la pesa pubblica e gli ingressi controllati.

Nel corso del terzo trimestre 2018, il comune di Villanova d’Asti spese 35500 euro circa per il trimestre. Nel 2019 la spesa è scesa a 25500 euro con una diminuzione di oltre il 27 per cento: un risultato straordinario che per circa il 5 per cento è dovuto al ribasso delle tariffe annuali e per il restante all’implementazione di G.A.I.A. dei progetti prima citati.

Infatti nel primo semestre, quando non c’era ancora l’accesso con la tessera sanitaria, la diminuzione è stata di circa il 15 per cento rispetto allo scorso anno, il 27% del terzo trimestre ci fa pensare che un’ attribuzione puntuale per ai comuni a seconda del conferimento degli utenti rispetto alle pesate, possa aver definito più chiaramente i pesi per singolo ente.

Questa situazione permetterà, chiaramente di abbassare la tassa rifiuti per il 2020 a carico di tutti gli utenti mediamente del 2%: con questa strategia il comune di Villanova d’Asti ha abbassato la tassa rifiuti dell’uno per cento nel 2019 per le utenze domestiche e farà lo stesso per il 2020.

Più informazioni su