San Damiano d’Asti, si dimette il vice sindaco Silvia Arnaudo

Fulmine a ciel sereno per la nuova amministrazione comunale di San Damiano d’Asti.

Il vice sindaco Silvia Arnaudo ha rassegnato le proprie dimissioni questa mattina notizia da lei stessa resa pubblica con un post sul proprio profilo personale di Facebook: “Scrivo in qualità di ex vicesindaco della città di San Damiano d’Asti per comunicare, essendo stata boicottata in altre sedi, che questa mattina mi sono dimessa da tale carica per gravi motivi” si legge.

“A parte le profonde divergenze di scelte in campo amministrativo, strategico e di organizzazione della cosa pubblica, sono stata oltremodo ostacolata sin dall’inizio del mio mandato.- prosegue Silvia Arnaudo nel suo sfogo sul social network – Dopo tante pressioni affinchè io, non residente, mi candidassi, quando sono risultata la più votata in cittá ho frantumato gli accordi e i programmi che altri avevano fatto.

Non gradita ho cercato di fare il mio meglio e ho raccolto dai miei compagni di viaggio aperte dichiarazioni di disistima. Evidentemente San Damiano è destinata a essere governata dalle grandi famiglie e da chi ha altri interessi in gioco. Torno al mio lavoro dove ho colleghi che non coltivano rancori e non hanno secondi fini. Povera San Damiano” conclude l’ex vicesindaco nel suo post.