Città Creative Unesco: Alba ospita in Municipio una delegazione di Limoges

Più informazioni su

Sabato 5 ottobre, il sindaco Carlo Bo, insieme al vice sindaco Emanuele Bolla, al presidente dell’Ente Fiera internazionale del Tartufo bianco d’Alba Liliana Allena e al direttore Stefano Mosca, ha accolto nel suo ufficio in Municipio il vice sindaco di Limoges Isabelle Debourg, il Focal Point Città Creativa Stéphanie Riado e lo chef Gille Dudognon (*Stella Michelin) de “La Chapelle Saint Martin”.

Dopo la presenza a “Vinum” nell’aprile scorso, la città creativa Unesco per l’artigianato e le arti popolari è ospite questo weekend della Fiera internazionale del Tartufo bianco d’Alba con lo chef Gille Dudognon, in sala Beppe Fenoglio domenica 6 ottobre alle 11.00 per uno show cooking. Mentre nel pomeriggio alle ore 15.00 si parlerà della città francese famosa in tutto il mondo per le sue ceramiche.

Durante il lungo e cordiale dialogo, il sindaco Carlo Bo ha ringraziato “la delegazione per essere qui e per aver portato la pepita, lo splendido prodotto in ceramica di Limoges destinato a racchiudere il nostro prezioso tartufo. Si tratta della prima collaborazione internazionale realizzata da Alba all’interno del network delle città creative Unesco e si affianca a quella nazionale con Fabriano che ha portato al confezionamento dei sacchetti numerati sempre per il nostro profumato tubero”.

incontro limoges alba

Un incontro all’insegna della celebrazione di quanto prodotto sinora, ma dove si è parlato soprattutto di futuro.

La vicesindaco Isabelle Debourg ha portato i saluti del sindaco di Limoges e ha proposto di lavorare assieme per far diventare il tartufo l’ospite d’onore nella prossima edizione 2021 della fiera biennale “Toques & Porcelaine”.

Ha, poi, auspicato collaborazioni tra le scuole artigiane della città francese e quelle enogastronomiche dell’albese, in prospettiva di una sinergia sempre più stretta.

Lo chef Gille Dudognon ha esternato la sua ammirazione per la qualità e varietà dei prodotti del nostro territorio che ha potuto ammirare al Mercato della Terra questa mattina, dove ha fatto la spesa per il suo show cooking di domani.

Dall’altra parte, la presidente Liliana Allena ha proposto di organizzare quanto prima una cena a quattro mani con uno chef albese e uno di Limoges.

L’incontro ha perso velocemente il freddo tono istituzionale, per diventare in fretta una chiacchierata informale piena di progetti e possibili nuove occasioni di collaborazioni, nella convinzione che ogni ritrovo possa far scaturire spontaneamente nuove e prolifiche idee.

L’appuntamento si è chiuso con la consegna del tartufo agli ospiti da parte del sindaco Bo.

Più informazioni su