Quantcast

Castagnole Lanze festeggia le centenarie Esterina e Pasqualina

Lo scorso 26 settembre,  sono state festeggiate alla Residenza San Giovanni di Castagnole Lanze le centenarie Esterina Ferro, nativa di Neive, e Pasqualina Scagliola proveniente da Calosso.

Esterina impara a cucire da giovanissima e il lavoro sartoriale diventa la sua passione. Sposata ad un ferroviere, vive dapprima a Torino, poi, nei primi anni ’60, a Napoli: un bel cambiamento per Esterina che sa sfruttare l’opportunità chiamando a sè il nipote Luigi per seguirlo negli studi.

Conseguita la pensione, Esterina e il marito fanno ritorno a Neive per trascorrere la vecchiaia.

Diversa la vita di Pasqualina che è sempre vissuta nell’Astigiano, conosciuta da tutti come “la Maestra”. Ha insegnato in molti paesi limitrofi a Calosso e nelle frazioni. Per 20 anni consecutivi ha insegnato alla scuola della Piana del Salto a Calosso. Ha dedicato la sua vita all’insegnamento, all’educazione, al ragionamento, senza dimenticare gli adulti, cui impartiva lezioni serali.

Ai festeggiamenti, insieme al presidente della Provincia di Asti Paolo Lanfranco, hanno partecipato il sindaco di Neive Annalisa Ghella, il sindaco di Calosso Pier Francesco Migliardi e il vicesindaco di Castagnole Lanze Mario Coppa.

Lanfranco ha consegnato alle neocentenarie la pergamena di “Patriarca dell’Astigiano” unitamente all’omaggio di alcune pubblicazioni della Provincia e dell’Amaro del Centenario, della ditta Punto Bere di Canelli, partner nell’iniziativa.