Asti e il Palucco salutano “Bertino Negro” il ciclista gregario di Fausto Coppi

Per tutti “Bertino”, Alberto Negro è mancato domenica all’età di 90 anni.

La sua fama ha superato i confini del Palucco dove è cresciuto: corridore gregario di Fausto Coppi, poi commerciante nella frazione alle porte di Asti, papà di quattro figlie, è il nonno dell’assessore Elisa Pietragalla.

Il rosario si terrà oggi alle 19,30; domani (martedì) i funerali alle 14,45 nella chiesa Nostra Signora di Lourdes, alla Torretta.

Classe 1929 (nato il 23 gennaio), dopo l’esperienza da corridore negli anni ’50, con la moglie Franca ha gestito il negozio di alimentari del Palucco. A ricordarlo è Giuseppe De Mita, già presidente della circoscrizione e tuttora “anima” della frazione: “Persona schiva e modesta, Bertino era – anzi è – il nostro fiore all’occhiello. Aveva anche ricevuto l’Ordine di San Secondo per i suoi meriti sportivi. Abbiamo sempre ammirato le sue imprese”.

Molto conosciuto nel mondo del ciclismo, Bertino prese parte anche a un Giro d’Italia e a un Giro della Svizzera.

Dalle pagine Facebook (fonte delle foto) il ricordo della nipote Elisa: “Finalmente dopo tanto attendere potrai riabbracciare la tua amata Franca. Bertino, così tutti ti conoscevano, gregario di Fausto Coppi, corridore e il commerciante del Palucco. Quattro figlie, una piccola attività, il lavoro la famiglia e le tue amate bici. Non passava giorno che non le nominassi, che non ricordassi i tempi passati, le tue corse, i tuoi sacrifici. Pochi giorni fa ho ringraziato di poterti ancora abbracciare, ora sono qui a dirti Ciao nonno, dai tu un abbraccio a Franca per tutti noi e guardaci da lassù. Torna a pedalare forte, come tu eri capace”.